Fibra FTTH Tiscali e Fastweb down: problemi da qualche giorno

Emanuele Cisotti

Sembra che gli utenti FTTH di Tiscali e Fastweb su linea OpenFiber siano accomunati da alcuni problemi, presenti proprio in questo momento e che si ripropongono con più frequenza negli ultimi giorni. Non abbiamo informazioni circa le connessioni su OpenFiber di altri operatori come Eolo, FibraCity, WindTre o Vodafone.

Al momento molti utenti Tiscali e Fastweb in tutta Italia sono completamente isolati con l’impossibilità di utilizzare la loro linea domestica per navigare o fare telefonate. Fateci sapere nei commenti se anche voi avete problemi e nel caso in quale città si trova la vostra linea non funzionante. Aggiorneremo l’articolo non appena ci saranno notizie a riguardo.

Mappa Downdetector

  • Sandro Gammaitoni

    Da ieri pomeriggio non ho potuto usufruire del servizio FTTH di TISCALI a causa delle continue interruzioni; il problema è molto seccante perché mette fuori uso il telefono. Speriamo che risolvano presto il guasto!

  • Daniel XG

    da oggi alle 12:00 non funziona Tiscali
    Cinisello b mi

  • Paolo Ubertone

    Uno schifo. 2 gg senza servizio. Altro che fibra a 1 giga… Fibra 0

    • Andrea

      Io Cinisello ftth of operatore Melita 0 problemi. Colpa degli operatori

    • undertherain

      Ma per favore, per favore… non diciamo caxxate dai.
      Bene, allora passa a TIM e divertiti a farti inculare.

  • Antonio63333

    A Napoli Tiscali FTTH funziona senza problemi.

  • undertherain

    Pure io da ieri alle 18.30 va e viene il servizio, ma non per questo mi metto a piangere.
    Se preferite tornare in TIM con le sue linee e fregature continue… prego.

  • Pietro Montanaro

    A Genova e KO tiscali non c’è connessione da ore ormai e non si sa come contattare il servizio

    • undertherain

      Madonna ma state calmi!
      E’ un problema diffuso, sistemano!
      Se non vi va bene fate abbonamento con TIM e divertitevi a venire spennati… 😉

  • Piero Decarlo

    Reggio emilia a singhiozzo da ieri alle 16…. Piu le volte che non và

  • fake2 fake2

    Cremona tutto il giorno a singhizzo

  • Marco Calamai

    Prato, internet Tiscali ftth a singhiozzo da ieri verso le 18,00.

  • Claudio Allocchio

    ma cominciate a chiedere un servizio 1Giga vero, sia UP che DOWN, e che garantisca la banda son a destinazione… invece che quella robe che vedono… Internet non e’ la tv via cavo! Bssterebbero 100M VERI, simmetrici, puliti, garantiti ed avreste davvero internet…

    • claudio santini

      La gpon per standard è 2.5g up e 1.25 down, condiviso da tutto l’albero gpon. Il down è in broadcast, l’up in tdm. Questo è lo standard e non ci sono alternative migliori. usare la 10gpon ora, non è possibile perché non esistono ancora router con interfacce a 10GBbps a costi umani

    • undertherain

      Ah! Ah!, ma finiamola di scrivere caxxate, please… 😉
      Io sto bene con i miei 960/290 MB COSTANTI e 2 ms. di ping.
      Sai che me ne frega di un fermo di qualche ora, puah.

  • Anthos

    Roma – Tiscali down per mezz’ora solo oggi

  • A Firenze oggi tre down e un altro ieri. Speriamo bene 🙂

  • Tullio Mariani

    Anche io con Vodafone ho problemi da qualche giorno con connessione lenta

  • Matteo Ferrarini

    Anche a Verona zona est, problematica riscontrata! Prego risolvere quanto prima.Grazie

  • Tokuno Shima

    Risolto – spia rossa fissa connessione internet. Spento modem e annessi per un minuto. Riacceso e tutto è ritornato a funzionare.

  • Marco Sartori

    quindi sarebbe multimodale?

    • claudio santini

      la GPON si è multi-modale. Usa due freq diverse per TX ed RX, e una terza per la manutenzione

      • Marco Sartori

        Serve a sapere dov’è rotto il cavo?

        • claudio santini

          si. la GPON non ha solo elementi passivi (cioè non alimentati) quindi l’unico modo per supervisionarla è usare l’OTDR, uno strumento che manda un segnale ottico e in base alla riflessione che riceve si capisce dove c’è il problema. può essere una rottura ma anche un torsione dell fibra, oppure è rotto un elemento passivo della rete o una sua parte.

  • claudio santini

    il GARR va bene per collegare gli studi di ricerca, ed è buono che ci sia, ma non è una topologia adatta a cablare ogni unità abitativa. Per la rete di accesso sono connessioni punto-punto, significherebbe cablare oltre un miliardo di km di fibre, solo in Italia. La GPON è in assoluto il sistema migliore.
    Condividere una rete con il TDM posso capire sia problematico quando hai pochi Mbps, ma 2.5Gbps diviso una 40ina di utenze ti garantisce un accesso ad 1Gbps, perché nessuno riesce a saturare la banda, e fino ad oggi una albero GPON non si è mai saturato, nessuno, in realtà non si è mai raggiunto nemmeno il 50%, nemmeno durante il lock-down.
    Considera che la stragrande maggioranza dei clienti non usa una rete LAN in casa, ma si connettono con il WiFi al massimo a 300Mbps, quindi non riescono a raggiungere il Gbps neanche volendo.
    Quando cominceranno a saturarsi gli alberi GPON, si spera che gli illuminatori da 10Gbps avranno un costo più accessibile e basterà cambiare i modulini ottici in centrale e i routerini nelle case dei clienti per quadruplicare la banda. Nessuno vieta di cambiare solo i modulini ottici in centrale e passare alla 10G-PON, mantenendo apparati e connessioni attuali ai clienti, aumentando però così la garanzia del mantenimento della banda offerta.
    L’unico difetto, a mio modo di vedere, della GPON, è l’impossibilita di verificare in tempo reale la situazione della rete, essendo tutti elementi passivi. Ma questo potrebbe esser un problema risolto in futuro, con sensori 5G lungo la tratta che analizzano il traffico e che ti permettono una supervisione in tempo reale dello stato della rete.