Gli ingegneri Microsoft e Google uniscono le forze per… migliorare i propri browser (foto)

Giovanni Bortolan Cosa succede quando due colossi rivali collaborano inaspettatamente? Non molto, ma i presupposti fanno ben sperare!

All’inizio del mese Microsoft ha rilasciato il suo nuovo browser Edge, basato su Chromium, sia per Windows che per macOS. Microsoft aveva già dichiarato in passato di voler lavorare a più stretto contatto con gli ingegneri Google del progetto Chromium, ed i primi risultati iniziano ad arrivare direttamente su Chromium, con l’introduzione di una funzione (già presente in Edge) che consente di spostare più tab del browser in un’altra finestra dello stesso.

Un breve scambio di battute tra Leonard Grey (ingegnere informatico di Chromium) e Justin Gallagher (ingegnere informatico di Microsoft) in un thread Chromium Gerrit aveva infatti confermato tale intenzione. Due settimane dopo, puntuale, Microsoft ha rilasciato un pacchetto di codici per modificare il browser di BigG, aggiungendo la funzione citata precedentemente.

LEGGI ANCHE: A febbraio arriva Pokémon Home, ecco i dettagli

La collaborazione sembra quindi funzionare, al punto che nella versione Canary di Google Chrome (v81.0.4041.2) è già stata introdotta questa funzionalità, e vista la rapidità con cui è arrivata, e la rivalità comunque presente con Microsoft, non dubitiamo che Google la porterà in tempi rapidi anche sul ramo stabile.

Via: The Verge