Gli utenti chiedono e Google risponde: Meet si arricchisce di quattro interessanti novità (foto) (aggiornato: parte il rollout)

Vincenzo Ronca -

Nel periodo storico che stiamo vivendo le piattaforme di telecomunicazione sono diventate di vitale importanza sia per la sfera lavorativa che per quella scolastica. Tra queste troviamo sicuramente Google Meet che svolge un ruolo in primo piano e che nelle ultime ore si arricchita di nuove funzionalità.

Le novità introdotte da Google sono tra le più richieste dagli utenti, che nelle ultime settimane sono cresciuti in modo sostanziale anche grazie all’estensione delle funzioni enterprise. Elenchiamo di seguito in cosa consistono le novità introdotte:

  • Griglia con partecipanti più numerosi, grazie alla quale non avrete più lo scomodità di vedere solo quattro dei partecipanti al meeting alla volta. Ora il limite è stato esteso a 16. A questo si aggiungono alcuni miglioramenti grafici all’interfaccia.
  • Migliore qualità audio e presentazione dei tab Chrome, grazie ai quali è possibile limitare il contenuto condiviso alla sola scheda di Chrome.
  • Ottimizzazione video in condizioni di bassa luminosità, in fase di distribuzione per Meet da dispositivi mobili. Arriverà per piattaforma web in futuro.
  • Cancellazione del rumore, la quale aiuterà coloro che devono sostenere meeting in ambienti particolarmente rumorosi. La funzionalità verrà distribuita prima agli utenti G Suite Enterprise e G Suite Enterprise for Education su piattaforma web e successivamente su mobile.

LEGGI ANCHE: SmartWorld è anche un podcast, dove seguirlo

Google ha anche celebrato l’adozione di Meet da importanti e numerose aziende: il video che vedete in basso è una testimonianza di come PwC riesca a connettere i suoi 275.000 impiegati nel mondo attraverso la piattaforma di Google.

BigG ha anche posto l’accento sull’attenzione alla privacy e alla sicurezza dei dati personali degli utenti che usufruiscono di Meet: i filtri anti-abuso sono attivati di default, così come tutti i meeting sono crittografati in ogni sede dell’infrastruttura di rete.

Aggiornamento28/04/2020 ore 11:10

Come promesso Google ha iniziato a implementare le novità annunciate per il suo Meet. Tra quelle in fase di distribuzione troviamo l’ottimizzazione video per le videochiamate in condizioni di bassa luminosità (video d’esempio qui sotto) e la funzionalità di cancellazione del rumore. Per cancellazione del rumore s’intende tutti quei rumori diversi dalla voce umana e che possono inficiare sulla qualità della videochiamata.

Come detto sopra, la prima è in fase di rollout per l’app mobile di Meet mentre la seconda sta arrivando per gli utenti G Suite Enterprise e G Suite Enterprise for Education.

Fonte: Google