Rivoluzione Gmail: posta, Chat, Rooms e Meet, per cambiare il nostro modo di lavorare a distanza (aggiornato)

Nicola Ligas -

Google sta preparando grandi cambiamenti per Gmail, sia su desktop che su dispositivi mobili. Alcune slide trapelate, sulla cui autenticità non abbiamo troppi dubbi, mostrano infatti un nuovo design che valorizza non solo Google Meet, ma anche Chat e Rooms.

Nella scheda Chat avrete esattamente quello che state pensando: conversazioni singole o di gruppo con i vostri contatti, mentre le Rooms servono per organizzare “stanze” per topic specifici, che potete anche mettere in evidenza per averli più a portata di mano; è in pratica un competitor di Slack.

Ma l’integrazione non si ferma qui. Ad esempio, nella web app di Rooms, sarà possibile avere un documento aperto in Drive mentre una chiamata su Meet è in corso nella stessa schermata, in modo da collaborare su quel documento in modo anche visivo, un po’ come se fossimo faccia a faccia col nostro interlocutore. Ed allo stesso modo potrete condividere file e task.

Your new home for work is right in Gmail”: questo è lo scopo che si è prefisso Google. In parte sembra un po’ un ritorno al passato, quando Hangouts era integrato in Gmail, sebbene col tempo siano cambiate un po’ grafica e funzionalità. Nell’era COVID, Google si sta insomma preparando per rendere più pratico possibile il lavoro a distanza, che in un modo o nell’altro ci accompagnerà nel (prossimo) futuro. Si tratta per altro di un processo avviato già da mesi, che accentra sempre più in Gmail vari servizi Google, ed altre novità sono in dirittura d’arrivo, come da tweet a fine articolo. La cosa importante magari è che sia possibile disattivare le funzioni che non ci interessano, in modo da non ritrovarsi con un Gmail fin troppo appesantito da funzionalità non utilizzate.

Aggiornamento15/07/2020

Con un lungo e dettagliato post sul proprio blog, Google ha confermato tutte le novità viste fin qui ed anche altro.

Il “nuovo” Gmail sarà disponibile inizialmente solo per gli utenti G Suite nel corso delle prossime settimane. Potete provare a registrarvi qui per manifestare il vostro interesse, ma non siamo sicuri che ciò possa in qualche modo accelerare l’adozione delle nuove funzionalità. In ogni caso, non appena qualche lettore dovesse scorgere la nuova grafica, lo spazio dei commenti è sempre aperto per raccontarci le sue impressioni.

Via: 9to5Google
  • acca

    Speriamo bene…

  • cthulberg

    Intanto io sto ancora aspettando i bundle di Inbox. Quella app era un sogno.

  • Massimo Disarò

    Basterebbe introdurre in tutti gli Android un hub in stile Blackberry.