Google ha aggiunto il TLD .app, pensato (guarda caso) per le app sul web

Matteo Bottin

Nel caso non lo sapeste, Google ha un suo registro di top-level domain (TLD) pensato per identificare in maniera più intuitiva un sito nel web. Cos’è il TLD? Beh, per farla semplice, nel nostro nome del sito “www.smartworld.it”, il TLD è la parte “.it”.

Oggi, Google ha aggiunto un nuovo TLD alla lista di quelli già presenti: .APP. Questo è pensato specificatamente per app e sviluppatori, con delle sicurezze aggiuntive per aiutarli a mostrare i propri prodotti al mondo intero (come l’obbligo di utilizzare il protocollo HTTPS per tutti i siti “.app”).

A partire da oggi e fino al 7 maggio, i domini .app sono disponibili come parte del Early Access Program tramite il quale (con un costo aggiuntivo) è possibile “riservare” il dominio per l’accesso generale. Dall’8 maggio, tutti i domini saranno disponibili al grande pubblico. Se siete interessati al TLD, vi lasciamo al link per controllare se il dominio che volete è ancora disponibile.

Fonte: Blog Google