Con le novità di Google Calendar per utenti G Suite è possibile annunciare le proprie assenze

Vezio Ceniccola

Ancora ottime notizie per gli utenti G Suite, il programma dedicato agli strumenti aziendali e professionali di Google. Grazie ad un nuovo aggiornamento di Google Calendar, da ora sarà più semplice organizzare la propria vita lavorativa e dare spazio agli eventi che contano, sfruttando due nuove funzioni davvero interessanti.

La prima di queste permette di impostare una nuova tipologia di eventi, tramite l’etichetta “Out of office“. Com’è facile intuire conoscendo l’inglese, questo tipo di funzione serve ad indicare i giorni in cui non siamo in ufficio e non possiamo svolgere le attività lavorative in questo luogo.

Creando un nuovo evento con quest’etichetta, i giorni in cui non siamo presenti al lavoro saranno colorati in maniera diversa sul calendario, per far capire anche agli altri utenti la nostra assenza. Inoltre, impostando questa modalità, la partecipazione agli eventi viene automaticamente rifiutata nei giorni indicati, anche se è possibile modificare quest’opzione nelle impostazioni.

Anche la seconda novità di Google Calendar è molto utile, perché permette d’impostare il proprio orario di lavoro singolarmente per ogni giorno della settimana, dando un’indicazione precisa e chiara agli altri colleghi sulla vostra disponibilità per eventuali riunioni o altre attività.

LEGGI ANCHE: Migliora l’integrazione tra Android e Chrome OS

Come già specificato all’inizio, queste novità riguardano solo gli utenti G Suite e saranno disponibili per tutti nelle prossime due settimane, con attivazione lato server da parte di Google.

Fonte: Google