Google dice no alle armi vere e cambia l’emoji della pistola: ora spruzza acqua!

Vezio Ceniccola

Si sente spesso parlare di “società dell’immagine“, una definizione che calza a pennello per la nostra era dominata da social e comunicazione mordi e fuggi. Per questo, proprio sulle immagini si deve fare più attenzione, anche quando sono grandi solo qualche pixel. Seguendo quest’ottica, Google ha deciso di modificare la sua emoji dedicata alla “pistola“, trasformando il piccolo disegno in una pistola ad acqua dai colori sgargianti.

Nello specifico, Google ha inserito la nuova emoji a forma di pistola ad acqua arancione e gialla nel nuovo aggiornamento di Android, già in arrivo per qualche utente. La mossa del gigante californiano segue quella dei dirimpettai di Apple, che avevano operato una mossa del genere già nel 2016. Da allora, altri importanti protagonisti del mondo tecnologico come WhatsApp, Samsung e Twitter avevano preso esempio, cambiando l’emoji della pistola in quella di un giocattolo che spruzza solo acqua.

Evitare l’immagine di una vera e propria arma da fuoco ed utilizzare al suo posto una pistola ad acqua è sicuramente una scelta importante, in grado di preservare la chiarezza e l’immediatezza dell’emoji e di offrire, al contempo, un messaggio molto meno cruento, non associato ad un contesto violento e pericoloso.

LEGGI ANCHE: Messenger cambia faccine

Si tratta, dunque, di un vero e proprio cambio di rotta anche nella comunicazione, soprattutto per quella visiva. Una scelta condivisa, come detto, con altre società molto importanti, che punta a creare un unico linguaggio “pacifista” anche nel costesto delle emoji, disponibile per tutti i sistemi e le piattaforme software.

All’appello mancano ancora altri nomi noti del mondo tecnologico, a cominciare da Facebook e Microsoft, ma non è escluso che, nei prossimi anni, anch’essi possano salire a bordo e trasformare l’emoji della pistola disponibile sui propri servizi.

Via: EngadgetFonte: Emojipedia