Salti mortali per condividere gli appunti da desktop a mobile? Mettetevi comodi, ci penserà Chrome

Edoardo Carlo Ceretti L'ultima versione del browser Google nel ramo Canary suggerisce il prossimo arrivo di una Clipboard condivisa fra tutte le piattaforme supportate, il tutto facilitato dal debutto di Android Q.

Giunti nel 2019, non si può dire che manchino le soluzioni per condividere fra desktop e mobile (e viceversa) le informazioni che decidiamo di copiare e incollare altrove, siano esse testo, link o altro ancora. La necessità però di passare da servizi appositi di terze parti fa spesso perdere quell’immediatezza di cui sentiremmo l’esigenza, mentre armeggiamo con il nostro web browser preferito ad esempio. Ebbene, se ci pensasse Google Chrome a integrare un clipboard manager nativo, per un’esperienza priva di soluzione di continuità?

Non si tratta di un’ipotesi campata per aria, bensì molto concreta e più vicina di quanto non pensassimo. Indizi in tal merito sono infatti spuntati nell’ultima versione di Chrome nel canale di sviluppo sperimentale Canary, sotto forma di appositi flag (chrome://flags#shared-clipboard-receiver e chrome://flags#shared-clipboard-ui) e poi confermati più esplicitamente in Chromium Gerrit, in cui si parla di Clipboard feature.

LEGGI ANCHE: Tutto su Android Q

Sappiamo inoltre che Android Q migliorerà la gestione degli appunti copiati, dunque questa funzionalità in via di sviluppo su Chrome suona tutt’altro che casuale, ma parte di un disegno ben preciso da parte di Google. Per quanto riguarda le modalità di funzionamento, da quanto si apprende per ora il testo copiato non verrà reso disponibile automaticamente su tutti i Chrome collegati ad uno stesso account (per motivi di privacy e sicurezza), ma potrà essere condiviso rapidamente per mezzo di un’opzione da attivare. Per saperne di più però, occorrerà attendere una prima prova su strada.

Via: XDA DevelopersFonte: Chromium Gerrit