Le estensioni più utili su Google Chrome

Le estensioni più utili su Google Chrome per migliorare l'esperienza di navigazione in Internet aggiungendo funzionalità con un clic del mouse
Le estensioni più utili su Google Chrome
SmartWorld team
SmartWorld team

Google Chrome è uno dei browser più utilizzati al mondo: è veloce, leggero e permette una sincronizzazione rapida di dati e informazioni, grazie anche alla sua compatibilità con le piattaforme desktop e mobile. Sono diversi i "segreti" che stanno dietro al successo del programma per navigare in Internet di Google, ma ciò che lo rende veramente unico è la quantità di estensioni gratuite sul Chrome Web Store: ce ne sono diverse tra cui scegliere, ognuna rispondente a una determinata funzionalità. In questo articolo citeremo le estensioni Chrome più utili, disponibili gratuitamente e a pagamento.

Cosa sono le estensioni di Google Chrome

Per chi non le conoscesse ancora, le estensioni sono dei piccoli programmi che si installano direttamente dal browser in versione desktop, ampliandone il ventaglio di opzioni. Sottolineiamo la parola desktop in quanto tali add-on non sono infatti ancora disponibili su Google Chrome per smartphone e tablet, restando invece una prerogativa esclusiva delle piattaforme Windows, macOS, ChromeOS e Linux.

Scegliere minuziosamente le migliori estensioni Chrome da installare è importante per diverse ragionti i: da un lato, si incrementa l'esperienza di navigazione per avvicinarla a quelle che sono le concrete esigenze dell'utente, tra scorciatoie, collegamenti veloci e strumenti vari di produttività; dall'altro lato, si evita soprattutto di cadere nella tentazione di cercare e provare qualunque tipologia di add-on, ingolfando il "motore" del browser di Google e peggiorando così le prestazioni di navigazione.

Anche se non esistono limiti di sorta sul numero di estensioni per Chrome da scaricare, appare evidente che troppi programmi software installati contemporaneamente sul browser possono provocare uno sbilanciamento delle risorse di sistema, considerato che le estensioni stesse hanno comunque un loro consumo. Senza poi tralasciare le altre "questioni" sottese alla sicurezza: per quanto generalmente affidabili, non è infrequente imbattersi in falsi add-on contenenti invece dei veri e propri malware. E di segnalazioni ne abbiamo viste diverse.

Kami

Una delle estensioni più utili su Google Chrome è Kami, add-on che permette di sottolineare ed evidenziare un PDF in pochi clic. Una volta aperto il programma dalla barra di navigazione del browser, sarà possibile cercare un PDF sia online (Google Drive, Dropbox e Box) che offline. Le sue potenzialità sono infinite: si potrà evidenziare il testo, scrivere in uno spazio libero, barrare, sottolineare, ma anche copiare ed incollare il testo evidenziato in un altro documento. Oltre che su Chrome, Kami è disponibile come estensione anche su Safari e Mozilla Firefox.

CrankWheel

CrankWheel è una estensione per Google Chrome che permette di condividere lo schermo con un'altra persona, rivolgendosi soprattutto a quei contesti aziendali o semplicemente produttivi. Il suo funzionamento è semplice e intuitivo: una volta scaricato ed installato il programma, basterà cliccare sull'icona di CrankWheel sulla barra di navigazione di Chrome per aprire una schermata dedicata alla condivisione. Le opzioni disponibili sono tre: una scheda del browser, la finestra di un programma oppure lo schermo intero. L'altro utente visualizzerà lo schermo così riprodotto attraverso un link che potrà essere distribuito tramite SMS oppure email. Nulla impedisce di inviare tale indirizzo a una pluralità di destinatari, cosa molto utile nelle presentazioni.

DocuSign

Quante volte sarà capitato di dover firmare elettronicamente un documento? A questa esigenza risponde DocuSign, una delle migliori estensioni Chrome a pagamento tramite la quale caricare e firmare digitalmente un documento, disponibile sia da PC che sulle principali piattaforme cloud. Ma non solo, perché DocuSign offre un'efficace integrazione con Gmail, agevolando così pesantemente la produttività in tutti quei contesti aziendali.

LastPass

LastPass non ha certo bisogno di presentazioni, considerata la sua fama di valido gestore password e la sua diffusione pressoché generalizzata. Si tratta di un utile strumento di sicurezza per proteggere le credenziali personali utilizzate per l'accesso ai vari siti Internet che siamo soliti visitare. Il programma usa una combinazione di password di tipo "master" privata, password generate automaticamente, crittografia dei dati solo locale touch e autenticazione a due fattori. Sarà sufficiente creare un'unica password e inserire dentro a una vera e propria cassaforte virtuale tutte le credenziali dell'utente. E se dubitate della sicurezza, sappiate che le informazioni sono crittografate con crittografia AES-256 con PBKDF2 SHA-256; inoltre, la crittografia e la decifrazione avvengono a livello di dispositivo.

HTTPS Everywhere

Capita di tanto in tanto di imbattersi in siti web classificati come non sicuri e perciò impossibili da navigare. L'estensione HTTPS Everywhere risolve efficacemente il problema, forzando la navigazione tramite l'utilizzo della versione più sicura della pagina, ossia quella con protocollo HTTPS.

Dark Reader

Dark Reader permette di attivare una dark mode manuale, per una consultazione delle proprie pagine preferite in tutta comodità. L'estensione offre all'utente la possibilità di creare al volo un tema scuro in modalità notturna, modificando a piacimento luminosità, contrasto e scala di grigi.

Commenta