Google compra il Central Saint Giles disegnato da Renzo Piano

Il Central Saint Giles, il complesso di edifici di Londra disegnato dall'architetto italiano Renzo Piano, è stato acquistato da Google.
Google compra il Central Saint Giles disegnato da Renzo Piano
SmartWorld team
SmartWorld team

I nuovi uffici Google

Fonte: central saint giles

La pandemia ci ha visti protagonisti di numerosi cambi a livello lavorativo. Moltissime professioni, che non richiedevano la presenza fisica dei professionisti in determinati contesti, si sono dovute adattare ai tempi adottando lo smart working. Il ritorno agli uffici è in atto. Tutte le aziende si stanno preparando al ritorno degli impiegati nelle varie sedi. Tra queste c'è Google, che a metà gennaio ha acquistato dei nuovi edifici a questo scopo. Si tratta di una struttura che si trova a Londra, disegnata Renzo Piano e che ospita i servizi segreti britannici, ma anche NBCUniversal e MindShare.

Il Central Saint Giles

Il nuovo ufficio di Google è il Central Saint Giles e si trova vicino a Oxford Street, tra le vie commerciali più famose e visitate al mondo, nella capitale inglese. La struttura è composta da diversi palazzi, la cui peculiarità è il colore delle 134 mila piastrelle smaltate che li ricoprono: rosso, giallo, verde e arancione. Il complesso di edifici alti 15 piani è costato all'azienda di Mountain View ben 874 milioni di sterline (cifra che corrisponde a più di un miliardo di euro). Si tratta del primo progetto del celebre architetto in Inghilterra. Il Central Saint Giles include ben 38 mila metri quadrati di uffici che possono ospitare fino a 10 mila professionisti, ma non solo. Al suo interno ci sono più di 100 appartamenti, 25 mila metri quadrati di ristoranti e caffè, una piazza, 17 mila metri quarati di terrazze e spazi aperti.

Renzo Piano sul complesso di edifici

"La sfida architettonica era quella di creare uno sviluppo che portasse cuore e anima in questa ricca parte del tessuto urbano di Londra. L'alto livello di trasparenza e accessibilità renderà questo non solo un ottimo posto per lavorare, ma un ottimo posto per lavorare insieme" ha dichiarato l'architetto Renzo Piano sul complesso di edifici.

Una struttura attenta all'ambiente

Il Central Saint Giles è una struttura attenta all'ambiente e alla sostenibilità. Secodo quanto riportato sul sito ufficiale in merito all'aspetto green del complesso architettonido: il 60% dell'acqua piovana che cade sui tetti degli uffici e sulla piazza è raccolta e utilizzata; il 100% dell'acqua della torre di raffreddamento scaricata sarà raccolta per essere riutilizzata; i tetti verdi e i giardini pensili attenuano le precipitazioni e l'accumulo di calore, e hanno un beneficio ecologico. Inolte, è dotato di un sistema di caldaia a biomassa.

Gli uffici per Google

I palazzi in questione sono stati inaugurati nel 2010 e fino a metà gennaio erano di proprietà di Legal & General Group e Mitsubishi Estate. Google ne occupava già il 40% e nei prossimi anni partiranno i lavori al suo interno per rimodernare gli spazi e adattarli al gusto e alle necessità dell'azienda. L'obiettivo annunciato da Google è quello di creare degli ambienti flessibili, con zone di lavoro all'aperto. Sul ritorno in ufficio il vicepresidente e managing director di Google U.K. e Ireland, Ronan Harris, ha dichiarato che si tratta di spazi utili "dove collaborare ed entrare in contatto di persona". L'azienda californiana continua la sua espansione e nel solo Regno Unito ha continuato ad assumere incrementando il numero di impiegati, che al momento si aggira intorno ai 6400. "Mentre la maggior parte dei nostri dipendenti del Regno Unito vuole essere sul posto per un po' di tempo, vogliono anche la flessibilità di lavorare da casa un paio di giorni a settimana. Alcune delle nostre persone vorranno essere completamente remote. Il nostro futuro posto di lavoro nel Regno Unito ha spazio per tutte queste possibilità" ha spiegato Harris.

Google in espansione

Google continua a investire nel Regno Unito. Questa acquisizione riflette "la costante fiducia che l'ufficio sia un luogo di collaborazione e comunicazione personale", secondo quando affermato dall'azienda. L'acquisto del Central Saint Giles non è un atto isolato. Il colosso statunitense continua la sua espansione a Londra. Infatti, è in fase di costruzione un nuovo quartier generale che si sorge vicino alla stazione ferroviaria di King's Cross. Secondo i progetti, sarà alto ben 11 piani e avrà una superficie complessiva di 90 mila metri quadrati. Inoltre, ci saranno: una piscina di 25 metri, stanze per i massaggi, un campo da basket e un giardino. La costruzione è stata affidata a Bjarke Ingels Group (Big), uno studio con sede in Danimarca che è noto per i progetti creativi.

Mostra i commenti