Google Domains esce dalla beta dopo 7 anni, ma almeno c'è uno sconto del 20%

Google Domains esce dalla beta dopo 7 anni, ma almeno c'è uno sconto del 20%
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Dopo sette anni di beta, finalmente Google Domains è disponibile in 26 Paesi. Il servizio di registrazione del dominio dell'azienda, tra l'altro, sembrerebbe aver riscosso già un certo successo. Google, infatti, a pochissimo dal lancio ha già dichiarato di avere "milioni di registrazioni attive". Fino al 15 aprile, inoltre, agli utenti nuovi o meno è offerto uno sconto del 20% su ogni singola registrazione di dominio o trasferimento a Google Domains utilizzando il codice "DOMAINS20".

Coloro i quali decideranno di utilizzare questo servizio, potranno scegliere tra più di 300 diversi suffissi di dominio, avere accesso a "DNS ad alte prestazioni", assistenza clienti 24 ore su 24 con "persone reali" e tanto altro ancora. Tuttavia, se registri un dominio con Google Domains, sarà necessario creare un sito Web. A riguardo, ovviamente, l'azienda suggerisce Google Sites.

Il servizio, come già scritto in precedenza, è in fase di sviluppo dal 2015, quando fu resa disponibile una beta pubblica negli Stati Uniti (dopo che un anno prima fu rilasciata una beta solo su invito).

Mostra i commenti