Google Foto: rimosso il limite di 2.000 scatti per gli album condivisi

Edoardo Carlo Ceretti - Non è ancora chiaro però se il limite sia stato del tutto soppresso, o soltanto alzato.

Al Google I/O 2017, Big G, fra le altre cose, ha dato ampio spazio anche a Google Foto, la sua piattaforma cloud dedicata al backup e alla condivisione di immagini. Lanciata nel 2015, sancì da subito una rivoluzione per un unico enorme dettaglio: la possibilità di caricare illimitatamente i propri scatti (pur non a risoluzione massima) gratuitamente. Le novità presentate a maggio da Google riguardavano Photo Books, le librerie condivise e Suggested Sharing. Ma l’attenzione verso la condivisione di album potrebbe non essersi esaurite così.

Infatti, alcuni utenti di Reddit e di XDA si sono accorti di un dettaglio piuttosto interessante: fino a poco tempo fa, era possibile creare e condividere album di foto, con un limite massimo di 2.000 immagini. Un’enormità, difficilmente qualcuno di voi si sarebbe anche solo accorto di questa limitazione, che comunque ora pare non esserci più.

LEGGI ANCHE: ‘OK Google’ non funzionerà più su Chrome OS, ma ci potrebbe essere una ragione

I sopracitati utenti si sono resi conto con stupore di poter condividere album che superano quella soglia. Tuttavia, non essendoci stati ancora annunci ufficiali da parte di Google, non è ancora chiaro se si tratti un semplice errore (difficile che sia così), di un innalzamento di questo limite ad una quota maggiore indefinita o se addirittura questo limite sia stato completamente rimosso.

Si tratta di sicuro di una buona notizia per tutti gli appassionati di fotografia, che amano condividere le proprie foto ed immagini varie con amici e parenti: da oggi potranno curarsi ancora meno del numero di scatti che effettueranno.

Via: XDA Developers