Google porta più intelligenza sui prodotti G Suite: in arrivo Smart Reply, Smart Compose e correzione grammaticale (foto)

Vezio Ceniccola

Le novità annunciate da Google durante l’evento Cloud Next 18 rappresentano ottime notizie per tutti gli utenti iscritti al programma G Suite, che presto potranno utilizzare strumenti ancora più avanzati sui servizi da ufficio dell’azienda americana.

Dopo essere già stata integrata su Gmail e Android Messaggi, la tecnologia Smart Reply arriverà a breve anche su Hangouts Chat, la piattaforma di messaggistica pensata per l’uso aziendale. Proprio come sugli altri servizi, sarà possibile ottenere suggerimenti rapidi in base al contesto del messaggio ricevuto, in modo da aiutare l’utente nello scrivere la risposta.

Su Gmail è, invece, in arrivo l’integrazione con Smart Compose, altra tecnologia automatica in grado di inserire informazioni, dati personali ed altre frasi utili quando stiamo scrivendo un’email. Anche questo strumento punta alla semplificazione e alla velocizzazione della composizione dei messaggi, e sarà presto disponibile per tutti gli utenti G Suite.

Ultima, ma non meno importante, novità è quella relativa ai suggerimenti grammaticali per Google Docs. Sfruttando il machine learning e la piattaforma cloud, sarà possibile individuare e correggere gli errori di scrittura nei propri documenti, con un meccanismo molto simile a quello visto su Microsoft Word: una linea blu indicherà un possibile errore grammaticale, mentre un apposito pannello consentirà di verificare ed accettare la possibile correzione.

LEGGI ANCHE: Il nuovo Gmail è in arrivo per gli utenti G Suite

La correzione grammaticale per Google Docs è già disponibile nel programma Early Access iscrivendosi a questo indirizzo, mentre le altre novità citate arriveranno automaticamente a tutti gli utenti G Suite nelle prossime settimane.

Via: 9to5Google