Google Instant non c’è più, ed è tutta colpa degli smartphone!

Vezio Ceniccola "Dura lex, sed lex"

Dopo 7 anni di onorata carriera e senza preavviso esplicito, il servizio Google Instant è stato definitivamente disattivato su tutte le piattaforme su cui era presente. E se non ve ne siete ancora accorti, allora avete già capito il motivo di tale rinuncia.

Instant permetteva di visualizzare “in diretta” i risultati di ricerca durante la digitazione delle parole chiave sulla barra di Google, proponendo all’utente un’anteprima dei risultati trovati ancor prima di premere sul tasto “cerca”.

Tale funzione, molto apprezzata e usata nel 2010, risultava ormai superata dalle nuove modalità di utilizzo del motore di ricerca di Big G, sempre più orientato verso il mondo mobile, dove uno strumento del genere era certamente meno usabile.

Un portavoce dell’azienda californiana ha dichiarato:

Abbiamo lanciato Google Instant nel 2010 con l’obiettivo di fornire agli utenti le informazioni di cui avevano bisogno al più presto possibile, anche quando hanno digitavano le loro ricerche sui dispositivi desktop. Da allora, molte delle nostre ricerche vengono eseguite da mobile, con input e interazioni molto diversi e limitazioni dello schermo. A questo proposito, abbiamo deciso di disattivare Google Instant, così da concentrarci sui modi per rendere la ricerca ancora più veloce e fluida su tutti i dispositivi.

LEGGI ANCHE: Google sta sviluppando “Pik”

L’unica traccia rimasta di Instant al giorno d’oggi sono i suggerimenti “in diretta” che Google fornisce durante la digitazione, ma da adesso in poi bisognerà comunque cliccare su “cerca” per ottenere la schermata dei risultati.

Non sappiamo se tale modifica verrà presa bene dagli utenti, ma è probabile che la maggior parte di essi non si accorgerà nemmeno della scomparsa di Instant. E voi, siete dispiaciuti di questa dipartita? Fatecelo sapere nei commenti!

Via: Search Engine Land