Google Maps avrebbe potuto avere una “Modalità uccello”, ma forse la conoscete già con un altro nome

Vezio Ceniccola -

Molti di voi conosceranno ed avranno utilizzato almeno una volta nella vita la visione “Satellite” su Google Maps, ma non tutti sapranno che, in origine, il suo nome avrebbe potuto essere molto diverso da questo. La conferma è arrivata direttamente da uno dei personaggi chiave dell’intera storia di Maps, vale a dire il suo co-creatore Bret Taylor.

L’ex-dipendente di Google ha pubblicato una serie di divertenti tweet che raccontano la nascita del nome di questa funzionalità, che ha rischiato di chiamarsi anche “Bird Mode“, che in italiano potremmo rendere come “Modalità uccello“. Tuttora tale denominazione non suona in maniera molto aggraziata e, dobbiamo immaginare, lo stesso accadeva nel 2005, quando si stava cercando un nome per la modalità con visuale dall’alto delle foto reali del pianeta.

I nomi più papabili per la visuale reale dall’alto erano diventati “Modalità aeroplano” e appunto “Satellite“, ma dopo alcune riunioni tra Taylor e altri importanti dirigenti di Google il nome scelto è stato proprio quest’ultimo. La curiosità è che in realtà tale denominazione non è la più appropiata per la modalità di cui stiamo parlando, visto che molte delle foto visualizzabili con questo strumento sono scattate da aerei in alta quota e non da satellite.

LEGGI ANCHE: Google Maps aggiorna il suo Trekker

Nonostante questo piccolo dettaglio, il senso del nome della modalità “Satellite” rimane abbastanza intuitivo e probabilmente anche questo ha contribuito al suo successo. Voi utilizzate spesso questo strumento per osservare il pianeta dall’alto? Vi sarebbe piaciuto di più il nome “Modalità uccello“?

Via: Android PoliceFonte: Bret Taylor (Twitter)
  • Daniele Visconti

    Avrei preferito, alla modalità uccello, la modalità passera. 😉

    • MariuxReloaded

      Che ti indica i posti migliori per fare “puttan tour” 🤣🤣🤣

  • Michele

    “aggrazziata”? Occhio all’ortografia 😉

    • Vezio

      Grazie per la segnalazione, ho corretto 🙂

  • fillobotto

    Ah sono scattate da aereoplano. Ora ha senso. Non capivo come facevano a mostrare con buon dettaglio le pareti degli edifici in modalità 3d.