Non siete voi, è Google che si è fatto il lifting: ve ne eravate accorti?

Nicola Ligas -

La homepage desktop del più celebre motore di ricerca al mondo (Google – NdR) ha cambiato lievemente look, abbracciando il nuovo Material Theme, che piano piano si sta facendo largo su tutti i vari servizi dell’azienda.

Essendo una pagina molto semplice, le novità sono ben poche, e si limitano principalmente alla barra di ricerca con gli estremi stondati, come visibile dall’immagine di apertura. Anche i pulsanti subito sotto sono entrambi privi di spigoli. Da notare anche l’animazione al mouse over, e l’espansione del campo di ricerca, con tanto di suggerimenti, nel momento in cui ci cliccherete sopra. La novità, per così dire, dovrebbe essere già visibile da tutti, ma se non ci aveste fatto caso non vi biasimeremo.

Sottolineiamo solo che detta barra stondata permane poi anche nella pagina con i risultati di ricerca, giusto per coerenza. Inoltre, scorrendo la SERP, la barra di ricerca rimane fissa in alto, in modo che la query sia sempre ben visibile. E sia chiaro che è una cosa browser-independenti, ovvero funziona indipendentemente con Chrome, Edge, Firefox, ecc. Su browser mobili invece, le cose stavano così già da tempo.

Aggiornamento03/06/2019

Fa probabilmente parte di questo aggiornamento la novità che vi mostriamo oggi, che riporta un nuovo menù della ricerca con le icone (la prima colorata). L’avete ricevuto anche voi?