Google Meet e Google Duo pronte a diventare un'unica applicazione

Google Meet e Google Duo pronte a diventare un'unica applicazione
Vito Laminafra
Vito Laminafra

La notizia era già nell'aria, nonostante la smentita arrivata alla fine dello scorso anno: Google ha deciso di unire le sue due applicazioni Duo e Meet, entrambe pensate per le videochiamate su smartphone o PC. A partire dalle prossime settimane, BigG provvederà ad aggiungere tutte le funzionalità di Meet in Duo, con quest'ultima che alla fine sarà rinominata in Meet.

Google tranquillizza però gli utenti: tutte le funzionalità di Duo, come la possibilità di effettuare videochiamate tramite numero di telefono o e-mail, di utilizzare filtri e di inviare messaggi, rimarranno invariate, così come non sarà toccata tutta la cronologia delle conversazioni, i contatti e tutti i messaggi. Arriveranno invece nuove funzioni in Duo, precedentemente presenti sono in Meet, come:

  • Possibilità di personalizzare gli sfondi virtuali in chiamate e riunioni
  • Possibilità di pianificare le riunioni in modo che tutti possano partecipare all'ora più comoda
  • Usare la chat in riunione per un coinvolgimento più profondo
  • Possibilità di condividere contenuti dal vivo per consentire l'interazione con tutti i partecipanti alla chiamata 
  • Sottotitoli in tempo reale
  • Videochiamate fino a 100 partecipanti 
  • Integrazione con strumenti di Google come Gmail, Google Calendar, Assistant, Messaggi e altro ancora

Non è chiaro quando effettivamente tutte queste funzionalità saranno aggiunte, né tantomeno quando l'app Duo cambierà nome definitivamente in Google Meet: in ogni caso, gli utenti non dovranno preoccuparsi di nulla, visto che non è necessario scaricare app aggiuntive.

Fonte: Google
Mostra i commenti