Google Ngram Viewer, cos'è e come funziona

Google Ngram Viewer è uno strumento che Google mette a disposizione per verificare la frequenza d'uso delle parole nel corso del tempo: come si usa
Google Ngram Viewer, cos'è e come funziona
SmartWorld team
SmartWorld team

Google Ngram Viewer è uno dei tanti strumenti digitali che Google mette a disposizione degli utenti, ma contrariamente ad altri come Google Maps, Google Image o la "semplice" ricerca in pochi lo conoscono e ancora meno sanno come utilizzarlo e a cosa serve.

Come funziona Google Ngram Viewer

La premessa è che Google Ngram Viewer è uno strumento dedicato alle parole, altamente specializzato e utile a chi con le parole lavora, soprattutto online. Nello specifico, aiuta a scoprire come è cambiato l'utilizzo stesso delle parole nell'arco degli anni attraverso la scansione dei libri pubblicati nel corso degli anni. Per fornire i risultati, Google Ngram Viewer utilizza un diagramma che mostra l'evoluzione dell'uso del termine ricercato nel tempo.

Google Ngram Viewer è nato nel dicembre 2010 da una collaborazione tra Google e l'Università di Harvard con l'obiettivo di fornire uno strumento in grado di misurare con che frequenza le parole vengono utilizzate e ricorrono nei libri scritti tra il 1800 e il 2019. Per portare a termine questo compito Google utilizzata Google Books, lo strumento sviluppato per permettere la ricerca di libri antichi digitalizzati oppure in commercio.

Come fare una ricerca su Google Ngram Viewer

Come effettuare una ricerca su Google Books Ngram Viewer? Prima di tutto bisogna accedere al tool, dopodiché comparirà una casella in cui digitare la ricerca, proprio come accade quando si effettua una comune ricerca su Google. Quando si inseriscono delle frasi nella casella di ricerca e si dà invio, viene visualizzato un grafico che mostra come tali frasi o parole sono comparse nella letteratura nel corso degli anni e si possono comparare i risultati. La ricerca mostra sia le parole sia i libri che le contengono (ed è possibile anche ricercare gli autori) ed è suddivisa per anni: dal 1800 al 1910, dal 1911 al 2013, e di seguito per bienni: 2014-2015, 2016-2017, 2018-2019.

Selezionando il periodo, Google Ngram Viewer rimanda a un elenco di tutti i testi e i libri che presentano quelle parole o quelle frasi usate come chiavi di ricerca. Il grafico visualizzato mostra inoltre in percentuale la TF-IDF (Term Frequency-Inverse Document Frequency), ovvero l'importanza della parola presente all'interno di un testo in rapporto ad altri testi simili, e la frequenza di utilizzo a seconda del periodo storico preso in considerazione.

Google Ngram Viewer consente inoltre di restringere la ricerca selezionando un solo arco temporale di riferimento, e di selezionare la lingua preferita scegliendo tra: inglese, cinese, francese, tedesco, ebraico, russo, spagnolo e italiano, nelle "versioni" più o meno recenti. Google per spiegare il funzionamento del suo strumento usa un esempio pratico, ovviamente in inglese, sfruttando tre parole o espressioni differenti: "nursery school", "kindergarten" e "child care", tutte variazioni sul tema, nella lingua inglese, di asilo o scuola materna.

Il grafico a quel punto mostra le tendenze delle tre espressioni dal 1960 al 2015 nel nostro campione di libri inseriti in Google Books scritti in inglese e pubblicati negli Stati Uniti. Le linee colorate mostrano in quale percentuale sono presenti nei testi, consentendo di vedere come l'utilizzo delle singole parole o espressioni è cambiato nel corso del tempo, crescendo o scendendo a seconda del periodo storico. Si può scoprire così che, per questo specifico esempio, l'uso di "child care" ha iniziato a crescere alla fine degli anni '60, superando "nursery "school" intorno al 1970 e poi "kindergarten" intorno al 1973. Ha raggiunto il picco poco dopo il 1990, e da allora è in costante calo.

Google Ngram Viewer

Google Ngram Viewer

Fonte: Google

A cosa serve Google Ngram Viewer

L'utilità di Google Ngram Viewer è quindi anche quella di suggerire quali termini è meglio utilizzare nella stesura di un testo e quali scartare perché ormai caduti in disuso o utilizzati soltanto in determinati contesti. Si può passare il puntatore sopra una specifica linea del grafico per evidenziare una parola piuttosto che un'altra, oscurare le altre presenti nel grafico e specificare caratteri particolari nelle query, cercare inflessioni, fare ricerche senza distinzione tra maiuscole e minuscole, cercare parti particolari del discorso e ovviamente aggiungere o eliminare parole da determinate espressioni.

Essendo uno strumento digitale molto "tecnico" e specifico, Google Ngram Viewer richiede ovviamente un po' di pratica, ma una volta padroneggiate le basi è possibile sfruttarlo per molti scopi che vanno oltre la semplice scrittura e spaziano nel marketing. Questo tool si può rivelare molto utile anche per gli studenti e per chi lavora nell'editing, oltre che soddisfare la curiosità degli amanti della lettura e della letteratura.

Mostra i commenti