Google Password Manager potrebbe diventare il vostro gestore di password preferito

Google Password Manager potrebbe diventare il vostro gestore di password preferito
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Google sta aggiornando il suo gestore di password in modo tale da migliorare l'esperienza utente e renderla soprattutto più sicura e intuitiva. E sopratutto per evitare di dover recuperare la password di Gmail e servizi del genere per smarrimento. In questi giorni, infatti, il colosso di Mountain View sta rilasciando un importante update che arricchirà le funzioni di "Google Password Manager". Innanzitutto, l'esperienza grafica sarà uguale sia sull'app che sulla versione per il web. In particolare, verrà lanciata una gestione semplificata, senza differenze tra le impostazioni di Chrome e quelle di Android. Tra l'altro, se avete più password per lo stesso sito o per la stessa app, ora verranno raggruppate automaticamente.

Inoltre, Google, attraverso lo strumento di "Controllo Password", vi avviserà se la password che state utilizzando è "compromessa", "debole" oppure se è stata già utilizzata più volte. Una volta ricevuto questo avviso, aggiornare le proprie credenziali sarà più facile grazie alla funzione di modifica automatica. Questa novità sarà disponibile anche per gli utenti iOS, Windows, MacOS e Chrome OS. Non mancherà, poi, la possibilità di creare un collegamento al servizio sulla schermata principale tramite un solo tocco.

L'update introdurrà anche il "Touch-to-Login" – sia su Chrome che su Android – che permetterà un accesso più rapido e soprattutto più sicuro ai siti grazie ad una specifica schermata che comparirà nella parte inferiore dello schermo. La funzione si baserà sul riconoscimento biometrico. Infine, Google vi consentirà di generare password per le app iOS se Chrome verrà impostato come provider di riempimento automatico. L'obiettivo, a riguardo, è quello di semplificare l'accesso a tutte le applicazioni installate sul proprio iPhone.

Mostra i commenti