Google prepara il tramonto definitivo di Hangouts: chiusura prevista per il 2020

Vincenzo Ronca

Che Hangouts fosse sul viale del tramonto già lo immaginavamo, ma adesso Google ha messo le cose in chiaro ed ha comunicato la sua intenzione di chiuderlo definitivamente.

Attraverso un post sul suo blog Google ha comunicato che Hangouts verrà ritirato da G Suite per tutti i clienti paganti a partire dal prossimo ottobre: questa tipologia di utenti migrerà sui servizi Chat e Meet. La transizione prevede una migrazione di tutte le funzionalità offerte da Hangouts su Chat, tra aprile e settembre.

LEGGI ANCHE: Resident Evil 2, la recensione

Google non ha chiarito gli esatti piani per gli utenti non paganti di G Suite, se non che questa tipologia vedrà il passaggio successivamente ai clienti paganti: dunque ci aspettiamo che la chiusura completa di Hangouts per tutti avvenga entro il 2020. Vi aggiorneremo su eventuali sviluppi.

Via: TechCrunchFonte: G Suite Blog
  • acca

    Che tristezza…

    • Pol Pastrello

      E’ agghiacciante che lo chiudano e parallelamente ti migrino; allora tanto valeva dare una svecchiata a Hanguout per mantenerlo in vita …
      Evidentemente cambiargli nome pensano che ne decreti la fortuna, come è accaduto per Duo e Allo, altro “successone”!

      • acca

        Non capisco proprio cosa gli passa per la testa

  • Magnotta

    Agghiacciante Google. Avrebbe potuto copiare pari pari whatsapp o Telegram a suo tempo, ma uscì fuori con un app pesantissima, con i contatti praticamente introvabili (non si collegava ai numeri di telefono, quindi con chi cacchio parlavi???), con zero sviluppo sulle funzioni. Un disastro. Associato ai disastri di Google+, spaces, allo (duo forse qualcuno lo utilizzerà ma ne dubito) tutto ciò rende Google il peggior marchio per quanto riguarda l’ambito social.

    • RiccardoC

      curioso come alla fine io abbia sempre apprezzato i servizi google per la loro capacità di tenere al di fuori quelli che non desidero; mentre su FB mi toccava accettare l’amicizia della zia per dire (poi ho chiuso FB e buona notte)

    • Luciano Faretra

      Era un approccio differente da whatsapp che io apprezzo tantissimo, il fatto di poter slegare il proprio account dal numero e sopratutto, a differenza di whataspp, la possibilità di poterlo utilizzare da pc senza essere costretto ad avere il cellulare attivo. Purtroppo avrebbero dovuto incentivarne l’utilizzo a quei tempi integrandolo con l’applicazione di messaggistica sms fin da subito e incoraggiundone l’utilizzo…

      • Magnotta

        l’approccio perfetto lo ha fatto telegram che purtroppo è venuto dopo whatsapp che permette di conversare tramite nickname (con indirizzo personalizzato t. me/nickname, utlie anche in ambito lavorativo) senza il bisogno di dover condividere il numero di telefono con il quale ci si è collegati. Perchè dei russi riescono a capire certe cose e la grande google no? Telegram vive ancora, è sano, nonostante lo strapotere di whatsapp mentre tutte le app di messaggistica google hanno chiuso (presto chiuderà anche allo, ne sono certo, chi cacchio lo usa??)

        • Luciano Faretra

          Perchè google ha tutto l’interesse ad essere account-centrica, oltretutto se su perdi il numero con cui hai registrato il tuo account Telegram sei spacciato, e questo lo trovo abbastanza pericoloso…

    • Okazuma

      L’unica cappellata fatta da Google con Hangout è stata quella di arrivare tardissimo sul mercato quando WA, telegram e le altre erano già realtà consolidate. Puoi avere la migliore app del Mondo ma spostare miliardi di utenti da un servizio ad un altro (concorrente) è quasi impossibile

    • Viper_Rex

      Duo è fantastico, io e tutti i miei conoscenti lo usiamo costantemente. Miglior app per videochiamate in assoluto.

  • Flavio

    Ma io non ho capito, chat non è sempre Hangouts?