Google sta bloccando l’installazione delle estensioni per Chrome al di fuori del suo Web Store

Roberto Artigiani

La nuova regola è in vigore da ieri 12 giugno 2018: tutte le estensioni per il browser Chrome pubblicate per la prima volta da questa data potranno essere installate solamente tramite il Chrome Web Store. Successivamente a partire dal 12 settembre prossimo, verrà applicata a tutte le altre estensioni.

Il nuovo corso deciso da Google reindirizzerà tutti i link presenti su altri siti verso il Web Store, poi, a partire dalla versione 71 prevista per dicembre, anche questo re-indirizzamento verrà rimosso e il Chrome Web Store sarà l’unica fonte per le estensioni.

LEGGI ANCHE: Il nuovo player video di Chrome 67

Stando alle affermazioni di BigG, la decisione punta a aiutare le persone a capire meglio cosa può offrire una data estensione e se può davvero essere utile. A quanto pare infatti le applicazioni installate tramite il portale ufficiale hanno una percentuale di disintallazioni molto inferiore a quelle provenienti da altre fonti.

L’Extension Platform Product Manager, James Wagner, ha dichiarato che il Chrome Web Store fornice tutte le informazioni necessarie all’utente per capire come una certa estensione impatta l’esperienza di navigazione. La decisione quindi mira a una maggiore trasparenza nella scelta.

Via: Engadget