Google sta per uccidere un'altra app che funzionava benissimo

E proprio per il suo sistema operativo desktop e per il suo browser.
Google sta per uccidere un'altra app che funzionava benissimo
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Siamo abbastanza convinti che fra voi ci siano ancora tantissime persone scottate per la chiusura (decisamente prematura) di Google Reader, il più famoso lettore di feed RSS della storia. Ma Reader non è stato l'unica vittima di Google, famosa per aver riempito il suo cimitero di molte lapidi.

Oggi siamo ad aggiornarvi sul triste destino di un'altra semplicissima app che vedrà la sua fine. Parliamo dell'app per Chrome e Chrome OS di Google Keep. Avete capito bene. Google sta per chiudere l'applicazione nativa di Keep per Chrome, che permetteva agli utenti Windows, MacOS e Chrome OS di avere un servizio sempre disponibile, anche offline.

La pagina di supporto chiarisce proprio che l'app smetterà di funzionare a febbraio 2021 e che non sarà più possibile usare Keep offline, se non sul proprio smartphone. Come molta disinvoltura la stessa pagina suggerisce di salvare l'indirizzo keep.google.com nei preferiti, come se questo in qualche modo possa essere un valido sostituto ad una vera app. E noi che pensavamo che Keep e Chrome/Chrome OS fossero due progetti chiave dell'azienda di Mountain View.

Per ulteriore chiarezza: le app per iOS e Android continueranno a funzionare e sarà sempre possibile accedere al sito web di Keep da browser.

Commenta