Google Voice si rinnova, ma quello che non cambia è la sua assenza in Italia

Leonardo Banchi

Era ormai nell’aria da alcuni giorni: Google Voice, il servizio Google per le telefonate che oramai tutti davano per morto, ha invece ricevuto un importante aggiornamento che rinnova non solo l’interfaccia web, ma anche le app per Android ed iOS.

Tutti questi metodi di accesso al servizio potranno infatti godere, a partire da oggi, di un aspetto decisamente più adatto ai tempi moderni, ma anche di alcune funzionalità assenti finora, come il raggruppamento delle conversazioni intrattenute con un contatto, il supporto alle conversazioni di gruppo e le trascrizioni automatiche dei messaggi in segreteria.

LEGGI ANCHE: Novità per Google Calendar e Drive

Come gli stessi sviluppatori ammettono nell’articolo in cui viene annunciato l’aggiornamento, è quasi sorprendente vedere un servizio che si rinnova dopo ben cinque anni di totale abbandono, che avevano fatto immaginare a tutti una sua prossima integrazione in Google Allo o in Hangout. Lecito, quindi, domandarsi quali siano i piani di Google per la messaggistica e le chiamate: continueremo a lungo a vedere ben quattro app distinte (Google Allo, Duo, Hangouts e Voice) per parlare con i nostri contatti, oppure possiamo sperare in un loro congiungimento?

Purtroppo, l’unica cosa sicura è che il nostro paese sembra destinato a rimanere indietro: nonostante questo inatteso rinnovamento, infatti, il servizio di Google Voice continua a non essere disponibile per l’Italia.

google-voice-rinnovamento

Fonte: Google