Google vuole portare le AMP ovunque sul web

Roberto Artigiani

Le AMP (Accelerated Mobile Pages) sono un progetto di Google per favorire la velocità di caricamento delle pagine internet da dispositivi mobili. Lanciate all’inizio del 2016, si stanno facendo strada tra i vari prodotti e servizi dell’azienda di Mountain View che ora vuole applicare le lezioni imparate da questa esperienza al resto del web.

Il team di BigG che si occupa di AMP è infatti al lavoro sulla definizione di nuovi standard che consentiranno il caricamento istantaneo di contenuti non-AMP. I contenuti simil-AMP dovranno rispettare una serie di criteri riguardanti performance e esperienza utente. Per tenere traccia delle nuove regole in corso di definizione Google ha postato un apposita pagina.

LEGGI ANCHE: Google Lens si integra in Google Foto

BigG sembra convinta dei risultati del progetto AMP tanto da considerare le tecnologie necessarie mature tanto da essere estese ad altri tipi di contenuti ottenendo prestazioni simili. Dopo aver assistito all’arrivo di AMP Story e AMP for email, continuate a seguirci per conoscere i prossimi sviluppi.

Via: 9 To 5 Google