Groupon smetterà di vendere beni per focalizzarsi sulle esperienze locali

Matteo Bottin

Per Groupon, il famoso sito web che permette di acquistare beni e servizi, non è stato un buon 2019. Meno acquirenti, traffico ridotto, competitor più agguerriti: il tutto ha portato a perdite consistenti. È dunque il momento che l’azienda faccia qualcosa, e dunque è tempo che tutta l’offerta venga ridisegnata.

Proprio per questo motivo, Groupon eliminerà tutta la categoria “Shopping” (che occupava il 40% del sito fornendo solo il 20% dei guadagni) per focalizzarsi maggiormente nelle esperienze locali. Questo permetterà di avere “meno distrazioni” e tornare ai giorni d’oro dell’azienda.  Per dare un’idea: il 20% degli utenti di Groupon acquista 4 o più volte all’anno, mentre il 30% si ferma a 2-3 volte. Portare questo 30% nella categoria superiore permetterebbe di portare a casa più di $200 milioni.

Certo, è un peccato perdere un concorrente del mercato, ma è anche vero che le vere occasioni su Groupon si contavano sulle dita di una mano (qui un esempio). Riuscirà a riprendersi? Voi utilizzate Groupon?

Via: EngadgetFonte: Groupon