Gucci apre al pagamento in criptovalute in alcuni negozi

Gucci apre al pagamento in criptovalute in alcuni negozi
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Anche Gucci accetterà pagamenti in criptovalute. Almeno in una prima fase, però, il progetto includerà soltanto alcuni negozi americani. Verso l'estate, poi, così come riportato su Vogue Business, l'iniziativa potrebbe essere allargata.

Le criptovalute accettate saranno Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Wrapped Bitcoin, Litecoin, Dogecoin, Shiba Inu e cinque stablecoin legate al dollaro USA. Tra i negozi già inclusi nel progetto pilota, invece, rientrano: Rodeo Drive a Los Angeles e Wooster Street a New York e a Las Vegas.

Una buona notizia, dunque, per tutti i clienti desiderosi di fare shopping con le criptovalute. Discorso diverso, invece, per i clienti Tesla, che ha annullato il suo tentativo di aprire alle criptovalute a causa di motivi fiscali.

Via: CoinDesk
Fonte: VogueBusiness
Mostra i commenti