Chi è il bambino dei meme? La storia di Hasbulla

Il meme è diventato improvvisamente virale e si sta diffondendo in un po' tutto il mondo: scopriamo la storia di Hasbulla Magomedov.
Chi è il bambino dei meme? La storia di Hasbulla
SmartWorld team
SmartWorld team

Da oramai diversi mesi, sul web - in particolare su Instagram e TikTok - circola il meme di un ragazzino sconsolato in auto. Chi è la persona che appare in questi contenuti umoristici? Si tratta di Hasbulla Magomedov, un ragazzo che, pur avendo le sembianze di un bambino, è maggiorenne. Il suo aspetto è dovuto a un raro disturbo della crescita. In questo articolo andremo a scoprire la sua storia e la "rivalità" con Abdu Rozik.

La storia di Hasbulla

Il protagonista del meme del ragazzino in auto - che oggi appare in moltissime immagini ironiche - è Hasbulla Magomedov. Questo ragazzo, nonostante il suo aspetto da bambino, ha in realtà 18 anni ed è affetto da un disturbo della crescita. Hasbulla è originario di Daghestan, una repubblica della Federazione Russa con poco più di 3 milioni di abitanti. Questa località si trova nella parte più meridionale della Russia, sulle montagne del Caucaso settentrionale.

Durante il mese di novembre del 2020, il ragazzo ha iniziato a pubblicare alcuni post su Instagram. È diventato virale nel 2021, dopo aver creato delle scenette comiche che, in pochissimo tempo, hanno fatto il giro del web. Hasbulla è conosciuto anche come Mini Khabib. In alcuni video, infatti, il giovane imita lo stile di combattimento di Khabib Nurmagomedov, un conosciutissimo lottatore russo di arti marziali miste.

Com’è diventato famoso?

A novembre 2021, Hasbulla Magomedov ha pubblicato nel proprio profilo Instagram una sua foto all'interno dell'abitacolo di un'automobile. L'immagine ha rapidamente fatto il giro del web, arrivando anche in Italia.

Molteplici sono anche i video in cui il ragazzo e Abdu Rozik - un diciottenne originario della Repubblica del Tagikistan con un raro disturbo della crescita - creano delle scenette (tra cui una finta conferenza stampa e alcuni presunti litigi). Questo tipo di contenuti ha trasformato Hasbulla in una vera e propria star del web.

Il ragazzo è oggi un influencer: il suo account Instagram conta ben 1,7 milioni di follower. I suoi seguaci sono molto attivi e supportano la star del web. Il suo selfie con il gatto ha ottenuto oltre 208 mila "like".

Chi è Abdu Rozik?

Scorrendo il feed di Instagram o TikTok, appare spesso un simpatico ragazzino che assaggia un enorme hamburger. Il suo nome è Abdu Rozik, un ragazzo di 18 anni che ha dovuto fare i conti con un raro disturbo della crescita.

Abdu è originario del Tagikistan, uno stato che confina a Sud con l'Afghanistan e ad Est con la Cina. Probabilmente è nato nel 2003, ma le informazioni disponibili sono poche. È diventato famoso cantando alcune canzoni rap.

L’incontro tra Hasbulla e Abdu

Gli influencer appena maggiorenni - che hanno le sembianze di due bambini, probabilmente a causa di una forma di rachitismo - sono stati uniti da un ipotetico incontro di MMA (arti marziali miste). Sul web sono stati pubblicati diversi filmati in cui i due ragazzi sembrano in procinto di litigare.

Nonostante siano migliaia i chilometri che li separano, Hasbulla e Abdu si sono confrontati in maniera accesa in occasione di una finta conferenza stampa. Questo ipotetico incontro ha generato delle amare polemiche. Il capo della Dwarf Athletic Association russa si è dissociato.

Cosa sono i meme?

Si sente sempre più spesso parlare di "meme", contenuti umoristici - principalmente immagini, video o azioni - che diventano rapidamente virali, lasciando spesso un'impronta nei media. I meme - che nascono per divertire gli utenti - si diffondono principalmente attraverso i social network: esistono moltissime pagine che, personalizzando i meme del momento, creano dei contenuti divertenti o bizzarri.

Alcuni meme di internet si sviluppano in gruppi specifici, altri - come nel caso della foto di Hasbulla - arrivano in diverse parti del mondo. A volte vengono utilizzati per fare pubblicità commerciale: anche alcune aziende stanno utilizzando questi contenuti umoristici per attirare possibili clienti.

Sono numerosi i meme diventati virali. Alcuni esempi? I due Spider-Man che si indicano (una scena del cartone degli anni '60), "Non guardarli Ricky" (dal webcomic Extra Fabulous Comics), il fattore con salopette da lavoro (David Brandt) e l'oramai iconico Hide the Pain Harold (uno dei meme più famosi del mondo).

Via: Instagram
Mostra i commenti