I filtri di ricerca su Drive arrivano per tutti: come funzionano

I filtri di ricerca su Drive arrivano per tutti: come funzionano
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Alla fine dello scorso anno abbiamo visto Google annunciare una serie di novità per Drive, tutte all'insegna dell'usabilità della sua piattaforma cloud. Nelle ultime ore sono arrivate ulteriori novità proprio in questo senso.

L'animazione che vedete nella galleria in basso mostra le search chips all'opera: si tratta della possibilità di filtrare in tempo reale i risultati di ricerca tra i contenuti Drive in base a posizione, tipo di file, data di modifica, persone, attività ed etichetta di condivisione.

La novità consiste nel fatto che ora la novità è in fase di distribuzione per tutti gli utenti Google, mentre inizialmente era stata distribuita soltanto agli utenti Workspace in beta.

La ricerca tramite search chips è accessibile ricercando un termine attraverso la barra principale di Drive e funziona con qualsiasi tipo di file. La novità è attualmente in fase di distribuzione automatica, potrebbe volerci qualche giorno affinché il rollout si completi.

Via: The Verge
Fonte: Google
Mostra i commenti