Una IA che crea poemi personalizzati? Ve la mostra Google (foto)

Matteo Bottin Ovviamente in inglese, ma non è niente male

POEMPORTRAITS è un esperimento di Google che sfrutta una intelligenza artificiale per creare dei poemi personalizzati che possono essere posti su un nostro ritratto. Il sogno di ogni 15enne in crisi d’amore, insomma!

Il funzionamento (per l’utente) è molto semplice:

  1. Aprire questa pagina
  2. Indicare una parola a caso (in inglese ed esistente)
  3. Fornire l’accesso alla fotocamera per scattarvi un selfie (non è obbligatorio)
  4. Ricevere in uscita il vostro poema creato dall’intelligenza artificiale

I risultati possono essere alquanto bizzarri, ma l’immagine finale è parecchio carina (potete vedere il mio bel faccione in galleria). Ecco qualche esempio di risultato che abbiamo ottenuto:

Your ciao no more shall be shown,
Outrageous shades, and the green sea of the stars.

Ciao

Our android silver streams. The wind,
The sa baron of the heavens.

Android

Smartphone and Freedom come to the world,
That now are fair and dreary as the sun.

Smartphone

Insomma, risultati un po’ malinconici, ma sicuramente poetici (forse con poco senso, vero?). E voi, che risultati avete ottenuto? Fateci leggere le migliori poesie che avete ricevuto nei commenti.

Fonte: Google