La fibra di Iliad in Italia? Arrivano segnali importanti dalla Francia (foto)

Vincenzo Ronca

Arrivano interessanti novità per coloro che attendono l’approdo ufficiale della rete fissa di Iliad in Italia. Dalla Francia sono appena trapelati interessanti dettagli sul sistema operativo installato sul Freebox.

Il Freebox è il dispositivo che svolge i ruoli di modem e box Android per gli abbonati a Free, l’operatore telefonico francese al quale fa capo Iliad. Come vedete dagli screenshot in galleria, alcuni utenti si sono accorti che Freebox OS, il sistema operativo dei Freebox, supporta la lingua italiana. Il supporto è implementato in pieno, al punto che è possibile scegliere la lingua italiana come quella di sistema.

LEGGI ANCHE: ecco i nuovi iMac 2021

Chiaramente questo non implica automaticamente che i Freebox stanno per arrivare anche in Italia per supportare la rete fibra di Iliad: è anche plausibile che l’operatore Free ha scelto di integrare il supporto all’italiano per il numero di abbonati italiani che vivono in Francia, così come ha implementato quello per la lingua inglese.

D’altro canto dobbiamo anche notare che questo prima non era disponibile, quindi è assolutamente plausibile anche che Free stia preparando il terreno al lancio della rete fissa di Iliad in Italia. Infatti non ci aspettiamo che Iliad non approfitti delle risorse software di cui già dispone Free.

Via: Mondomobileweb
  • Alex Nemoto

    Che si sbrigassero, porca miseria!
    È dal loro annuncio che vado avanti con una SIM da 100gb per non essere vincolato (nel frattempo) con altre compagnie.
    Un misto fibra/rame a 20€/mese (100~200mb che siano) per sempre, sarebbe la mia tranquillità da qui fino all’abilitazione di open fiber (i cavi sotto casa li hanno installati ad agosto 2020. Ma da qui a renderli attivi, campa cavallo).