La nuova Immersive View di Zoom tenta di ricreare dei luoghi di incontro reali (foto)

Filippo Morgante

L’applicazione Zoom ha visto un aumento esponenziale dei suoi utenti grazie anche alla pandemia in corso, ma ora sta cercando di aggiungere nuove funzioni alla sua offerta per tenersi stretti i fruitori del servizio. Zoom sta infatti lanciando una nuova funzione di sfondo per i video chiamata Immersive View, che mira a rendere l’esperienza di videochiamata più simile ad una vera riunione in ufficio. La funzione, annunciata alla fine dello scorso anno, ora è effettivamente disponibile per gli account Free e Pro che partecipano a riunioni e webinar con un massimo di 25 partecipanti.

LEGGI ANCHE: Spotify rincara in Europa, ma per ora non in Italia

Immersive View si concentra sull’effettivo posizionamento dei vari partecipanti in luoghi dall’aspetto più realistico, potendo scegliere tra una  varietà di scene virtuali incorporate come una sala riunioni o un auditorium. Gli organizzatori delle riunioni possono attivare Immersive View dallo stesso menu dove si trovano Speaker View e Gallery View, ridimensionando i partecipanti a piacimento, o spostandoli all’interno della scena. Sarà inoltre possibile caricare le proprie scene.

La più grande limitazione di Immersive View risiede invece nell’impossibilità di essere utilizzato in chiamate con più di 25 persone. Per essere in grado di provare questa nuova funzionalità, dovrete eseguire sul vostro computer l’ultima versione dell’app di Zoom.

Via: TheVerge