La "ricerca nei siti" di Chrome è una delle sue migliori funzioni, ma occhio a questi cambiamenti

La "ricerca nei siti" di Chrome è una delle sue migliori funzioni, ma occhio a questi cambiamenti
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Presto potrebbero esserci novità interessanti sulla ricerca web di Chrome. Google, infatti, starebbe apportando un paio di modifiche in questo senso, incluse le modalità attraverso le quali si potranno attivare queste scorciatoie.

La prima novità consiste nell'inserimento automatico della query nella funzione di ricerca di un sito web. Nel caso di YouTube, ad esempio, l'utente verrà indirizzato direttamente all'elenco dei risultati video con quel termine di ricerca. La seconda modifica, invece, consiste nell'evitare di aggiungere automaticamente nuove scorciatoie di ricerca del sito alla Omnibox. Google ha motivato così questa scelta: "In questo modo eviteremo di confondere l'utente con suggerimenti di ricerca sul sito che potrebbero essere non utilizzare".

Le scorciatoie di ricerca continueranno a funzionare, mentre l'aggiunta di nuove diventerà un processo manuale. L'utente, infatti, dovrà accedere alle impostazioni di Chrome e da lì attivare le scorciatoie. Queste novità ancora non sono incluse nella versione stabile di Chrome (versione 99).

Via: 9to5Google
Mostra i commenti