Lontani ma vicini: nasce il servizio di food delivery in Italia per fronteggiare l’emergenza, completamente no profit (foto)

Vincenzo Ronca

In questo periodo di emergenza sanitaria nel nostro paese, come in tutto il mondo, è di cruciale importanza rimanere il più possibile tra le mura delle nostre case e diverse iniziative stanno nascendo per fronteggiarla. Tra queste troviamo Iorestoacasa.delivery.

Si tratta di una piattaforma che ha l’obiettivo di creare una rete tra chi ha bisogno della consegna della spesa a casa, perché verosimilmente non può farla in autonomia, e i negozi nelle vicinanze. L’idea è stata partorita e sviluppata da Corrado Tonello – CEO di Ennevolte – e si basa sul sito ufficiale dedicato che potete trovare a questo indirizzo.

LEGGI ANCHE: le canzoni in 8D sono una novità?

I negozi coinvolti nell’iniziativa sono di qualsiasi tipologia, dal panificio alla farmacia. L’obiettivo è quello di mettere in contatto le persone che hanno necessità con i negozi nelle vicinanze che svolgono servizi di consegna a domicilio di cibo e di beni di prima necessità.

Dunque se avete bisogno della consegna a domicilio o se siete gestori di un’attività che svolge questo tipo di servizio considerate l’adesione alla piattaforma disponibile a questo indirizzo. L’iniziativa è completamente no profit.