Microsoft Edge sempre più sulla scia di Chrome: il Password Monitor arriva per gli utenti Insider (foto)

Vincenzo Ronca

Qualche mese fa abbiamo parlato delle novità che Microsoft aveva in mente per Edge, il suo nuovo browser web basato su Chromium che condivide parecchio con il browser di Google.

Una delle novità annunciate consisteva nel Password Monitor, uno strumento molto simile a quanto proposto da Chrome tramite il suo Password Checkup e finalmente sembra giunto il momento della sua distribuzione. La novità che offre la possibilità di monitorare lo stato di salute delle password personali sincronizzate con il browser è attualmente in fase di rollout per gli utenti Insider di Edge.

LEGGI ANCHE: le novità Netflix di luglio 2020

La funzionalità è localizzata nelle impostazioni del browser, esattamente alla voce Show alerts when passwords are found in an online leak che è attivabile manualmente dall’utente: l’esempio presente nella galleria qui sotto vi fornirà un esempio pratico. Una volta fatto l’accesso alla sezione si vedrà l’infografica che ne riassume le funzionalità (seconda immagine in galleria).

Il nuovo Password Monitor di Microsoft Edge è attualmente in fase di distribuzione per gli utenti che hanno installato la versione Canary e Dev del browser, potete accedervi tramite questo indirizzo. Successivamente è prevista la distribuzione per gli utenti che hanno installato la Beta e poi per coloro che usano la versione stabile.

Via: NeowinFonte: Microsoft
  • Marko4646

    Un giorno accendi il pc e ti ritrovi davanti la schermata di Edge, e pensi ma cosa è successo, chi lo ha installato? La microsoft con la sua arroganza lo ha inserito negli update, così è stato scaricato, installato ed avviato senza il tuo permesso, occupando risorse inutili, perché forse non lo userai mai. Suggerirei unaltra mossa, in futuro in modo autonomo Microsoft dovrebbe disinstallare tutti gli altri browser, con la scusa che sono pericolosi, e anche openoffice, perché non compatibile. Questo comportamento crea un precedente pericoloso. Un conto sono gli aggiornamenti, un conto l’aggiunta di software non richiesto.

    • Lores

      Edge è stato il browser preinstallato fin dalla prima versione di Windows 10. In questo caso, non hanno fatto altro che sostituire, per mezzo di un aggiornamento, la versione vecchia con quella nuova. È inutile ed anche dispendioso, in termini di risorse piscofisiche, cercare a tutti i costi il “complotto” anche dove non c’è…

      • Marko4646

        Ma tu che ne sai se io parlo per sentito dire o per esperienza personale? E se ti dicessi che io uso ancora windows 8.1 sul mio portatile? E che al lavoro uso 2 computer con windows 7, perche per quello che fanno vanno più che bene? E che quindi non hanno edge Preinstallato? Mi sono ritrovato edg senza volerlo. Quindi non ho sprecato nessuna risorsa psicofisica ad invertarmi questa cosa, forse nel rispondere a te si.

        • Mezzina Francesco

          Edge non si avvia senza il tuo consenso,evita di raccontare balle!

          • Marko4646

            Io ho acceso i 2 computer, non uno, e da solo edge si è avviato chiedendomi se lo volevo come browser predefinito, da solo, non dico balle.poi ho detto no, ma si è avviato da solo. Provate prima di dare del bugiardo agli altri. Ho scritto che è successo su Windows 7,non mettete la scusa che sul 10 non succede.