Migliori programmi per le videochiamate da PC e cellulare

Migliori programmi per le videochiamate da PC e cellulare
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

È inutile negarlo, gli anni di pandemia hanno reso immensamente popolari le videochiamate, una pratica prima relegata a chi aveva amici o parenti all'estero e che si avvaleva prevalentemente di Skype. Poi all'improvviso è diventata diffusissima per ogni tipo di interazione, soprattutto lavorativa.

Ovviamente gli sviluppatori e i maggiori fornitori di servizi si sono adeguati, migliorando sempre più i loro programmi con nuove funzioni, sia per i meeting di lavoro (con riduzione del riverbero e multi-pinning) che per occasioni private. Qualunque sia la vostra necessità, è improbabile che ormai non abbiate bisogno di usarli e in questa lista cerchiamo di elencare i migliori, sia per PC che per smartphone, con un'attenzione particolare alle videochiamate di gruppo e alle proposte gratuite.

Indice

Migliori programmi per le videochiamate da PC

Iniziamo la nostra lista con i migliori programmi per videochiamare da PC Windows e Mac (ma anche Linux), che vi permettono di effettuare videochiamate con amici e parenti in tutta comodità dal vostro computer.

Telegram (Windows, macOS, LinuX)

Telegram è un'altra di chat di messaggistica incredibilmente popolare e gratuita e la versione desktop permette di effettuare videochiamate facilmente, anche di gruppo (a differenza di WhatsApp). In quest'ultimo caso, il limite è 30 partecipanti e 1000 spettatori.

Per le videochiamate, non ci sono limiti di tempo (sia per due partecipanti che per i gruppi), si può condividere lo schermo, ma non c'è possibilità di registrazione. Se siete interessati, potete scaricare Telegram desktop:

Telegram

Signal (Windows, macOS, LinuX)

Signal è un'altra app di messaggistica molto diffusa, che ha visto crescere esponenzialmente la sua base utenti grazie alla sua attenzione verso la privacy e ai protocolli di sicurezza. L'app desktop è molto ben fatta, ma deve essere collegata all'app su telefono (come WhatsApp) e consente di effettuare facilmente videochiamate, anche di gruppo. In quest'ultimo caso, c'è un limite di 40 partecipanti (aggiunto a dicembre), ma in ogni condizione non ci sono limiti di tempo e si può condividere lo schermo (no registrazione della riunione però). 

Per effettuare una videochiamata, basta selezionare il vostro contatto e cliccare sull'icona in alto a destra con il simbolo della videocamera. Potete scaricare Signal dal sito ufficiale (selezionate il vostro sistema operativo).

Signal

WhatsApp (Windows, macOS)

WhatsApp è una delle app di messaggistica più popolari, ma il supporto alle videochiamate per PC è arrivato (colpevolmente) tardi. Come se non bastasse, il supporto alle videochiamate è arrivato solo sulla versione Desktop, mentre versione più diffusa per usare WhatsApp su computer è WhatsApp Web, che ci collega comodamente attraverso il browser, e non tutti gli utenti sanno della novità.

Per effettuare videochiamate su WhatsApp Desktop dovete fare come segue:

  1. scaricate l'app per PC o Mac
  2. effettuate l'accesso tramite codice QR
  3. una volta che i vostri contatti sono stati importati, potete cliccare su uno di loro e in alto a destra troverete le icone per chiamare o videochiamare
  4. per terminare la videochiamata, premete la cornetta rossa

Le videochiamate di gruppo non possono essere effettuate su WhatsApp desktop.

WhatsApp desktop

Skype (Windows, macOS, Linux)

Skype è uno dei programmi più comuni per effettuare videochiamate (e chiamate, chi ha vissuto all'estero a metà degli anni 2000 sa di cosa parlo). La versione gratuita funziona benissimo (limite 24 ore) ed è preinstallata in Windows, ma potete anche scaricarla dal sito ufficiale, dove trovate le versioni per Mac e Linux:

L'app ha una funzione, chiamata Riunione immediata, che consente anche chiamate di gruppo fino a 100 partecipanti e sempre 24 ore di videochiamata, con condivisione dello schermo e anche registrazione della riunione. Per usare Riunione immediata, basta anche solo usare la versione web senza registrazione, ma con l'app si ha accesso a più funzioni.

Skype

FaceTime (macOS)

FaceTime è l'app per eccellenza per gli utenti Apple. È già preinstallata sui dispositivi della mela morsicata e l'anno scorso ha ricevuto tantissime novità e miglioramenti, oltre a essere costantemente aggiornata. 

Ovviamente permette le videochiamate di gruppo (fino a 32 membri) e include una serie di funzioni come gli scatti dal vivo, Memoji/Animoji e la registrazione delle chiamate sui computer Mac. 

FaceTime

Migliori programmi per le videochiamate di gruppo

Tutti i programmi sopra descritti consentono videochiamate di gruppo, ma alcune sono più "professionali" di altre, con vantaggi che possono risultare chiari in alcuni contesti, come per esempio la necessità di trasmettere le dirette su Facebook o di effettuare videochiamate velocemente senza la necessità di installare programmi. Vediamo quali sono le migliori.

Zoom (Windows, macOS, Linux)

Con la pandemia, Zoom è diventata probabilmente IL programma per videochiamate di gruppo (qui trovate una nostra guida). Gli utenti in due anni sono cresciuti da circa 10 milioni al giorno a oltre 200 milioni, secondo il blog dell'azienda. L'azienda è balzata agli onori delle cronache per i suoi problemi di privacy e sicurezza (famosissimi gli zoom bombing, soprattutto nelle scuole che l'hanno bandita), ma ora sembrano risolti

La versione gratuita di Zoom consente a qualsiasi gruppo (prima era orientata al mondo aziendale) di creare una videochiamata molto facilmente, con condivisione dello schermo e registrazione delle riunioni, con un limite di 100 utenti e soprattutto 40 minuti massimi, il che è un deterrente piuttosto importante. 

Per chi vuole di più, ci sono i piani a pagamento, da 139,90 euro l'anno o 13,99 euro al mese. Potete scaricare Zoom dal sito dell'azienda.

Zoom

Google Meet (Windows, macOS, Linux)

Google Meet è probabilmente la prima scelta per videochiamate di gruppo. È gratuito, facile, veloce, efficiente e non necessita di installare altri programmi (l'unica necessità è di avere un account Google, e in questo forse è battuta da Skype Riunione immediata) all'infuori del browser da cui ci si collega. Google Meet funziona così bene da essere in diretta concorrenza con i due leader del mercato, Zoom e Microsoft Teams. 

Ovviamente Meet è integrata con Gmail e Google Calendar, il che per chi usa quei servizi è veramente impagabile. Dal punto di vista delle funzionalità, abbiamo la funzione anti riverbero, i sottotitoli in tempo reale, gli sfondi personalizzabili e un'interfaccia molto pulita con funzioni di condivisione schermo, lavagna e molto altro. Le limitazioni della versione gratuita comprendono un numero massimo di partecipanti a 100, videochiamate a 2 di 24 ore, ma per riunioni di gruppo di 60 minuti (ovviamente sta a voi vedere se questo sia un limite troppo stretto o meno). Inoltre non c'è la possibilità di registrare le riunioni.

Per chi vuole di più c'è l'account Workspace per le aziende da 4,68 euro al mese.

Microsoft Teams (Windows, macOS)

Microsoft Teams è uno dei più popolari programmi per videochiamate di gruppo nel ramo aziendale (infatti per utenti privati Microsoft preferisce reindirizzarvi a Skype). L'app è sempre stata a pagamento ma ora c'è una versione personale gratuita aperta a tutti.

Oltre alla condivisione dello schermo, Teams ha molte funzioni interessanti anche legate all'intelligenza artificiale, come la sfocatura dello sfondo, l'anti riverbero e la gestione delle voci dei partecipanti. Per quanto riguarda i limiti (della versione gratuita), abbiamo massimo 100 partecipanti, 60 minuti di tempo per videochiamate sia di gruppo che a due e ò'impossibilità di registrare le riunioni.

La versione a pagamento di Microsoft Teams è disponibile anche per gli abbonati privati Microsoft 365, da 7 euro al mese. Si può scaricare da qui, anche se è più orientata alle app per iOS e Android.

Microsoft Teams

Jitsi Meet (Windows, macOS, Linux)

Jitsi Meet è una piattaforma open source che consente di iniziare facilmente delle riunioni online andando sul sito e cliccando su "Inizia riunione", ma c'è anche una comoda estensione per Chrome. Non c'è bisogno di creare un account ed è dotata di molte funzioni anche nella versione gratuita come chat privata, sfocatura dello sfondo e sfondi virtuali e anche divertenti effetti sonori.

Inoltre le videochiamate sia a due che in gruppo (max 100 partecipanti) non hanno limiti di tempo, possono condividere lo schermo e registrare le riunioni e caricarle su Dropbox. Inoltre si possono proteggere le riunioni con password e provare la crittografia end-to-end beta.

Potete trovare Jitsi a questo indirizzo.

Jitsi

Streamyard (Windows, macOS, Linux)

Streamyard non è un sito molto sentito, ma ha delle caratteristiche molto interessanti, soprattutto per chi è interessato a dirette streaming. Chi infatti organizza dirette con interviste o riunioni a diverse persone può infatti utilizzare le fantastiche capacità della piattaforma di trasmettere direttamente su Facebook, YouTube, LinkedIn e altre piattaforme. 

Non c'è bisogno di un programma o un'app, si fa tutto da browser e l'interfaccia è piuttosto antiquata, ma funziona molto bene. Per quanto riguarda le limitazioni della versione gratuita, possono essere o meno riduttive a seconda delle vostre necessità: 6 partecipanti, streaming ovunque, filigrana, condivisione dello schermo e commenti dei partecipanti sullo schermo, ma non registrazione (che comunque si può ottenere scaricando il video dalla piattaforma su cui si è trasmesso), 20 ore di streaming al mese.

Come detto, è una piattaforma per chi ha necessità particolari (principalmente dirette sui social), ma può essere un'idea interessante. Trovate Streamyard a questo indirizzo.

Streamyard

Migliori programmi per le videochiamate da cellulare

Tutti i programmi sopra descritti si possono usare anche da smartphone (per le versioni da browser) o hanno le app corrispondenti, soprattutto per quanto riguarda le app di messaggistica. Per un approfondimento legato al mondo Android, vi rimandiamo al nostro articolo specifico.

WhatsApp

WhatsApp offre la possibilità di effettuare videochiamate gratuitamente, con il limite a 32 partecipanti. È ovviamente una delle più usate.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

Telegram

Anche Telegram ha la sua app e consente di effettuare videochiamate gratuitamente, anche di gruppo. Il limite qui è di 30 partecipanti.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

 

Signal

Arriviamo a Signal, altra app di messaggistica che consente di effettuare videochiamate in modo molto facile e gratuitamente. Qui il limite per le chiamate di gruppo è di 40 partecipanti.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

signal

Skype

Ovviamente in questa lista non poteva mancare Skype, che ha una sua app gratuita per iOS e Android. Tutto quello che dovete fare è creare un account Microsoft, ma per le chiamate di gruppo dovete usare la funzione Riunione immediata che abbiamo visto sopra.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

Skype

Google Duo

Oltre a Google Meet, Google ha anche la sua app per smartphone: Google Duo. L'app è perfetta per video a due, ma ora consente anche di creare  gruppi fino a 32 partecipanti e c'è anche un'app Web. Ovviamente tutti i partecipanti devono disporre di account Google. La versione gratuita non ha limiti di tempo e consente la condivisione dello schermo.

Scarica da Play Store

Scarica da App Store

FaceTime

FaceTime è ovviamente limitata agli utenti Apple, ma è impossibile non nominarla per la sua comodità e facilità d'uso, oltre che per l'interfaccia veramente curata. Come abbiamo detto, con iOS 15 sono arrivate un sacco di novità (ovviamente a seguito della pandemia), e il limite per le chiamate di gruppo è 32 partecipanti.

FaceTime
Mostra i commenti