Non c’è storia (per ora): in ambito browser svetta ancora Google Chrome (foto)

Giovanni Bortolan - Il nuovo Microsoft Edge è partito molto bene, riuscirà a farsi strada nel corso dei mesi?

La giungla dei browser è fitta e piena da valide proposte, alcune arrivate dopo anni di tentativi, altre che vanno e vengono, ma il gradino più alto del podio rimane sempre e solo di uno in particolare, Google Chrome. Un recente report di Netmarketshare infatti ci mostra le percentuali di diffusione dei vari browser.

La situazione in questo particolare segmento è molto statica. Rispetto allo scorso anno la quota di Chrome è salita di circa un punto percentuale, passando così dal 68,5% al 69,18%. Sale allo stesso tempo la quota del nuovo Microsoft Edge e di Firefox (ora rispettivamente al 7.76% e 7.25%). Nonostante sia encomiabile il lavoro fatto da Microsoft sulla nuova versione di Edge su base Chromium, va puntualizzato come il dominio di Google Chrome sia pressoché totale, a tal punto da toccare il picco massimo di diffusione nella sua storia.

LEGGI ANCHE: Presto potrete sfruttare gli schermi degli smartphone pieghevoli anche con Chrome per Android

Uno degli ingredienti di questo successo è senza dubbio la crescente adozione da parte degli utenti della controparte per smartphone del browser di Big G. Il resto delle caratteristiche tipiche di Chrome rende il gioco ancora più facile, anche se Google ha più volte dichiarato di osservare sempre i punti forti della concorrenza per trarne ispirazione, come ad esempio la gestione ottimizzata dei tab su Edge.

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “05/05 – Nest Wifi, Project Xcloud e il dominio di Chrome” su Spreaker.

Fonte: Gizchina