Nuova grana per Google: chiesti danni per 2,1 miliardi di euro da una società svedese

Mossa legale di PriceRunner dopo che il gigante della ricerca ha perso il suo primo ricorso contro l'antitrust dell'UE.
Nuova grana per Google: chiesti danni per 2,1 miliardi di euro da una società svedese
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Il servizio di comparazione dei prezzi PriceRunner, che ha sede in Svezia, ha annunciato che sta facendo causa a Google per 2,1 miliardi di euro dopo che un tribunale europeo ha stabilito che Google ha violato le leggi antitrust dell'UE. Con quella decisione, il Tribunale dell'Unione Europea ha confermato ha multato il gigante della ricerca per 2,42 miliardi di euro per aver favorito i propri servizi di shopping comparativo rispetto ai rivali.

PriceRunner ha affermato che Google ha una "posizione di monopolio" in Europa aggiungendo che la società di Mountain View non ha ancora rispettato la decisione della Commissione europea continuando ad "abusare della sua posizione dominante".

L'amministratore delegato di PriceRunner, Mikael Lindahl, dichiara di volere un risarcimento per il danno che Google ha causato loro nel corso di molti anni, ma di vedere anche questa causa come una lotta per i consumatori che hanno sofferto per la violazione della legge sulla concorrenza da parte di Google negli ultimi quattordici anni e che continua tutt'ora. Ricordiamo che Google ha perso il suo primo ricorso contro la multa dell'UE, ma ne ha lanciato un altro il mese scorso, quindi la lotta è ancora lunga. 

Via: Engadget
Mostra i commenti