A breve potremo cancellare i dati che siti e app condividono con Facebook: ecco come

Giuseppe Tripodi - Cos'è e come funziona Off-Facebook Activity, lo strumento per gestire ed eliminare le informazioni fornite al social network da app e siti di terze parti.

Facebook ha appena annunciato una piccola ma importante novità: a breve, nelle impostazioni dell’account troverete una nuova voce, chiamata Off-Facebook Activity. Si tratta di una sezione in cui potrete vedere e cancellare i dati che altri  siti e applicazioni condividono con Facebook.

Sostanzialmente, quando navighiamo un sito web o utilizziamo un’applicazione, è possibile che questa invii a Facebook determinate informazioni: pur non sapendo chi siamo, i servizi di terze parti possono trasmettere al social network alcune informazioni relative ai nostri interessi, collgate ad un codice che identifica univocamente il nostro smartphone. Quel che succede, quindi, è che se Facebook rileva un dispositivo che corrisponde a tale codice, proporrà all’utente collegato della pubblicità basata sulle informazioni ricevute. E – semplificando molto – questo è il motivo per cui se guardate qualche modello di zaino online, poi Facebook vi tempesterà di pubblicità di zaini.

LEGGI ANCHE: Facebook avrà una sezione stampa con “notizie di testate fidate”

Con la nuova funzione Off-Facebook Activity sarà possibile vedere quali app e siti condividono con Facebook informazioni su di noi ed eliminare tali dati: in questo modo, quel che facciamo fuori da Facebook non potrà più esser utilizzato dal social network per proporci pubblicità targettizzata.

A scanso di equivoci, precisiamo che questo non vuol dire che vedremo meno pubblicità: semplicemente, i contenuti proposti saranno più generici, poiché non più basati sui nostri interessi. La funzione sembra non essere ancora disponibile: non appena verrà rilasciata, la troverete nelle Impostazioni, sotto la sezione Le tue informazioni su Facebook. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo alla pagina Off-Facebook Activity.