Open subtitles è stato violato: nomi utenti e password compromessi

La breccia risale alla scorsa estate, ma è stata verificata solo di recente
Open subtitles è stato violato: nomi utenti e password compromessi
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Il 1° agosto 2021 Open Subtitles, noto punto di riferimento per chi cerchi sottotitoli in ogni lingua per film e serie TV, è stato violato. La violazione è stata scoperta e verificata solo ieri da Firefox Monitor, che l'ha quindi aggiunta al proprio database.

Password, indirizzi email ed IP sono stati trafugati, pertanto, se non lo aveste già fatto negli ultimi 6 mesi, è consigliato cambiare la password di Open Subtitles, e soprattutto di tutti quei servizi che usino la medesima parola chiave. Attenzione poi alla comparsa di email di scam/phishing, che adesso potrebbero essere più numerose.

I consigli in questo caso sono sempre gli stessi: evitare di usare la stessa password sui siti diversi e/o di utilizzare frasi comuni. L'ideale sarebbe usare un password manager con funzione di auto-generazione di chiavi random, in modo che ognuna sia diversa dalle altre, ed impossibile da indovinare. C'è un servizio simile anche in Chrome browser, se già non lo usaste.

Mostra i commenti