Parte un nuovo giro di rimodulazioni per i clienti TIM con attivazioni tra agosto e settembre 2020

Roberto Artigiani -

Neanche il tempo di accasarsi un attimo che TIM già impone delle rimodulazioni ad alcuni dei suoi clienti che hanno attivato una connessione ad agosto e settembre di quest’anno. In particolare la variazione riguarda chi ha un’offerta dati di linea fissa diversa da TIM Super.

Le modifiche contrattuali ad ogni modo sono già state annunciate nelle bollette di ottobre e prevedono un aumento dei costi per alcuni servizi. In particolare è stata incrementata di 0,50€ (IVA inclusa) la spedizione della fattura cartacea mensile, costo che però può essere eliminato del tutto optando per l’invio digitale chiamato “Conto online” che è totalmente gratuito.

LEGGI ANCHE: Snapdragon 888 5G è ufficiale

L’aumento dei prezzi è dovuto a un piano di innovazione tecnologica messo in atto dall’operatore che prevede la sostituzione dell’attuali piattaforme di rete con quelle di nuova generazione, oltre che esigenze di carattere economico legate al mutamento delle politiche commerciali. Il termine per recedere dal contratto senza costi o penali è scaduto il 30 novembre.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: MondoMobileWeb