Pocket Casts si aggiorna alla versione 7: ecco le tante novità (foto) (aggiornato: arriva la stabile per Android)

Vincenzo Ronca -

Pocket Casts, la popolare app per ascoltare podcast, ha ricevuto un corposo aggiornamento che ha introdotto moltissime novità per le piattaforme Android, iOS, Windows, macOS e web.

L’aggiornamento introduce la versione 7 di Pocket Casts. La prima immagine in galleria mostra l’inedita possibilità di sfogliare diverse serie di podcast e riprodurre episodi corredata dalla funzionalità di ricerca. Inoltre, è stata introdotta la sincronizzazione automatica ed immediata tra tutte le versioni di Pocket Casts installate sulle diverse piattaforme, in modo da poter usare dispositivi diversi con lo stesso account. Un’altra novità è la sezione Cronologia, che permette di ritrovare gli episodi ascoltati e condividerli con i propri contatti.

LEGGI ANCHE: tutto sul Black Friday 2018

L’aggiornamento ha apportato anche una nuova sezione per archiviare i contenuti già ascoltati e molti cambiamenti grafici all’interfaccia utente: perfezionamento dei temi dell’app, aggiunta di una barra mediante la quale accedere alle diverse sezioni, aggiunta di effetti grafici durante la riproduzione (solo su iOS) e migliorie dettate dalle nuove linee guida del Material Design.

La nuova versione 7 di Pocket Casts è disponibile sulle tante piattaforme supportate: in basso trovate i badge per il Play Store ed App Store ed i link di download per le restanti.

Pocket Casts per Windows 10

Pocket Casts per macOS

Pocket Casts versione web

Aggiornamento07/03/2019 ore 6:55

Aggiorniamo l’articolo perché sono giunte numerose novità per Pocket Casts: l’app dedicata alla piattaforma Android è uscita dalla fase beta ed è ora disponibile in versione stabile.

La nuova versione porta con sé il nuovo Material Design di Google. Le immagini in galleria vi mostrano tutte le novità grafiche: l’integrazione della barra di navigazione inferiore, i controlli di riproduzione posizionati poco sopra, la possibilità di personalizzare la griglia dei contenuti dalla sezione Podcast e la possibilità di applicare tre temi diversi all’interfaccia grafica.

Inoltre, la lista degli episodi vi mostrerà quelli che sono stati già scaricati, sono disponibili nuove scorciatoie swipe per gestire i controlli multimediali, è possibile archiviare gli episodi già ascoltati ed è possibile accedere a determinati contenuti anche evitando di iscriversi allo spettacolo.

Le novità descritte dovrebbero riferirsi esclusivamente alla versione per Android. Il costo dell’app rimane invariato rispetto alla fase beta. I badge di download che trovate in alto rimangono validi.

Via: 9to5googleFonte: Pocket Casts (1), (2)
  • ferragno

    la versione web trial 14 giorni, e dopo?

  • Mat

    Domanda di non facile risposta: per un assiduo fruitore di podcast vale la pena fare un investimento per quest’app? Nel senso, ci sono altre valide alternative come spreaker ad esempio (anche se bruttina sul lato estetico)