Project Kuiper di Amazon procede: acquisito il team satellitare di Facebook

Project Kuiper di Amazon procede: acquisito il team satellitare di Facebook
Federica Papagni
Federica Papagni

Il settore dei servizi Internet via satellite vede al suo interno illustri nomi come SpaceX con il suo Starlink, Amazon con Project Kuiper e Facebook. La sostanziale differenza tra le prime due società e la terza è che quest'ultima ha ormai abbandonato quel business, vendendo il suo team di satelliti Internet al gigante dell'e-commerce.

Project Kuiper è stato progettato, come Starlink, per fornire connettività a banda larga a bassa latenza e alta velocità agli utenti di tutto il mondo. Questa novità significa per Amazon un passo in avanti nel suo disegno di realizzare una costellazione di 3.236 satelliti in orbita entro il 2029, di cui metà dovrebbe essere lanciato entro il 2026. È prevista inoltre la costruzione di 12 stazioni in tutto il mondo per poter trasmettere i dati da e verso i satelliti.

La spesa prevista dalla società per la realizzazione di tutto ciò ammonta a più di 10 miliardi di dollari, e inoltre sono stati aumenti gli sforzi di assunzione presso la sua sede di Redmond, con 500 dipendenti attualmente a bordo e 200 posizioni aperte. Coloro che provengono da Facebook, secondo quanto riferito, si trovano nell'area di Los Angeles e includono fisici, ingegneri ottici, fisici applicati, meccanici e software.

Dal suo canto, Facebook sembra essersi concentrata sui programmi terrestri per via di investimenti nel campo dei cavi in fibra ottica sottomarini e terrestri, nonché in servizi wireless come ExpressWiFi.

Via: Engadget

Commenta