Rimodulazioni rete fissa Vodafone: ecco le nuove scadenze per il recesso

Rimodulazioni rete fissa Vodafone: ecco le nuove scadenze per il recesso
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Quasi tre settimane fa vi avevamo avvertito dell'arrivo di rimodulazioni per alcuni clienti di rete fissa Vodafone con contratto solo voce (le cosiddette linee Single Play). Gli aumenti, di 1,99 euro al mese, partiranno dall'8 giugno, ma la data è personalizzata, quindi per alcuni potrebbe arrivare anche da agosto. 

Ora l'operatore ha annunciato le nuove date entro cui sarà possibile effettuare il diritto di recesso senza costi (entro 60 giorni dalla comunicazione della modifica), in base alla data di emissione della fattura:

  • 16 Giugno per fatture con data di emissione 7 Aprile
  • 23 Giugno per fatture con data di emissione 14 Aprile
  • 1 Luglio per fatture con data di emissione 22 Aprile
  • 7 Luglio per fatture con data di emissione 28 Aprile
  • 16 Luglio per fatture con data di emissione 7 Maggio
  • 23 Luglio per fatture con data di emissione 14 Maggio
  • 30 Luglio per fatture con data di emissione 21 Maggio
  • 5 Agosto per fatture con data di emissione 27 Maggio

Per richiedere il recesso si potrà:

  • utilizzare la pagina dedicata
  • recarsi nei negozi Vodafone
  • inviare una raccomandata A/R a
    • Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO)
  • scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it
  • chiamando il 190, specificando la causale "modifica delle condizioni contrattuali".

Nel caso nell'offerta sia inclusa la rateizzazione di un dispositivo o i costi di attivazione, il cliente potrà scegliere se:

  • continuare a pagare le rate residue con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento scelto
  • indicare nel modulo di recesso il pagamento delle rate in un'unica soluzione.

Mostra i commenti