Samsung forse è stata hackerata: 190GB di dati sensibili a rischio

Samsung forse è stata hackerata: 190GB di dati sensibili a rischio
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Dopo i problemi scovati per Firefox, non arrivano notizie liete per Samsung. Nelle ultime ore sono emersi da più parti dettagli in merito ad un importante data breach ai danni del gigante sudcoreano.

Pochi giorni fa sarebbe infatti emerso online, come riferito dal Bleeping Computer, un imponente database di 190GB di dati, tra i quali anche dati sensibili, appartenenti a Samsung. Il gruppo di hacking denominato Lapsus$ li avrebbe sottratti all'azienda susdcoreana. Tra i dati pubblicati online sono stati scovati i codici bootloader dei più recenti dispositivi Samsung, alcune importanti informazioni relative allo sblocco biometrico e altre informazioni confidenziali relative a partnership con Qualcomm.

Al momento Samsung non si è pronunciata ufficialmente sull'accaduto, ma ha fatto sapere di essere a lavoro per capire come il database possa essere stato pubblicato online. Torneremo ad aggiornarvi appena ne sapremo di più.

Via: Engadget
Mostra i commenti