Il settore fintech incontra quello musicale: Square è pronta ad acquisire Tidal

Il settore fintech incontra quello musicale: Square è pronta ad acquisire Tidal
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Acquisizioni tra grandi aziende avvengono spesso, ma certamente il fatto che Square, colosso fintech che si occupa di servizi finanziari e di pagamento attraverso dispositivi mobili, sia interessata a Tidal non passa di certo inosservato.

Le voci circa una possibile acquisizione hanno iniziato a circolare a dicembre dello scorso anno, ma ormai non ci sono più dubbi e si parla di un'offerta di 297 milioni di dollari per acquistare una quota di maggioranza del famoso servizio di streaming musicale Hi-Fi.

Si tratta di una mossa senza dubbio curiosa, visto anche che servizi come Tidal non sono poi remunerativi come si possa pensare e anche Spotify e Apple Music, che possono contare su un numero estremamente più alto di utenti, hanno attraversato quarti in perdita.

Jack Dorsey, già fondatore di Twitter e co-fondatore e CEO di Square, vuole portare il successo ottenuto con Square in ambito fintech in Tidal, il tutto a favore degli artisti presenti sulla piattaforma e, citando Dorsey, "Square e Tidal stanno cercando di rinnovare il business dello streaming musicale con l'obiettivo di trovare nuovi modi per gli artisti di supportare il loro lavoro.".

[embed

Via: 9to5Mac

Commenta