Facebook avrà una sezione stampa con “notizie di testate fidate”

Cosimo Alfredo Pina -

Notizie attendibili da testate fidate. Questo è quello che promette Zuckerberg su Facebook, già dal prossimo autunno. Da qualche ora il creatore del social blu ha infatti confermato che sarà introdotta una nuova sezione “Stampa”.

Qui saranno riportati articoli, approfondimenti e inchieste, ma non da qualsiasi fonte. Solo certe testate selezionate, e pagate da Facebook, popoleranno questa apposita selezione.

Zuckerberg  ha dichiarato: “per me è importante aiutare le persone a fruire di notizie fidate e trovare soluzioni che aiutino i giornalisti di tutto il mondo a fare il loro importante lavoro”.

Basterà a combattere l’ancora dilagante fenomeno di fake news e bufale che infestano un po’ tutti i social? Ne riparleremo probabilmente tra qualche mese.

Via: cnbc.com
  • carlo

    no non basterà, FB deve investire in AI che controllino la veridicità delle fonti e che in caso di segnalazioni da utenti “fidati” queste vengano rimosse nel più breve tempo possibile e ogni post sulla stessa notizia venga rimosso a sua volta, sulle pagine, sui profili e nei gruppi, lasciando un bel postit digitale “Hai condiviso una stronzata, per evitare di farti passare per un idiota l’abbiamo rimossa”.

    • TecR6

      Il tuo metodo è fallace.

      Se l’AI non può determinare quali siano le notizie affidabili come potrebbe capire quali utenti lo siano?

      • carlo

        Mai scritto che sarebbero delle reti neurali a scegliere gli utenti affidabili, gli utenti affidabili sarebbero selezionati da umani, e tenuti sotto controllo si da Ai addestrare… GLI utenti affidabili a loro volta provvederebbero a vagliare nuovi “utenti affidabili”… Una azienda che fattura quanto fattura fb può permettersi di investire per non rendersi corresponsabile di un sistema malato tra fake news e hate speach mascherato da libertà di parola.