Sky potrebbe entrare nel mondo della telefonia fissa e mobile dal prossimo anno

Nicola Ligas

Sky Italia starebbe pensando di replicare in Italia un modello già adottato in UK, ovvero quello di diventare anche un operatore di telefonia a tutti gli effetti, sia fissa che mobile. A riportarlo è in esclusiva il Fatto Quotidiano, secondo il quale il piano sarà realtà già dalla prossima primavera.

Niente più partnership con Fastweb quindi, ma un operatore virtuale (MVNO) vero e proprio (non è ancora chiaro se ESP o FULL) su rete Vodafone e/o TIM (non è ben chiaro nemmeno questo). Per quanto riguarda la telefonia fissa invece, il già confermato accordo con Open Fiber per la fibra ottica dovrebbe partire dall’estate 2019.

Al momento Sky conta circa 4,8 milioni di abbonati televisivi nel nostro paese, e l’avvento di Sky Mobile nel Regno Unito pare sia stato accolto molto bene, con oltre mezzo milione di abbonati. L’unione di TV+fisso+mobile, con formule di abbonamento uniche (e vantaggiose), potrebbe in effetti essere una bella molla in più per fare concorrenza agli altri operatori (che già non hanno bisogno di incentivi a battagliare).

Al momento parliamo comunque ancora di indiscrezioni, anche se di indizi ce ne sono già diversi e l’ipotesi non è certo remota, tanto da farci pensare che sia più una questione di “quando” piuttosto che di “se”. Quel che è certo è che il mercato della telefonia nel nostro paese è vivace come non mai.

Via: MVNONewsFonte: il Fatto Quotidiano