Sky Wi-Fi triplica la sua copertura: ora presente in più di 1.500 comuni

Federica Papagni

Da circa sei mesi Sky Wi-Fi è in circolazione e ora la sua area di copertura è stata triplicata per merito di un accordo wholesale siglato con Fastweb, che prevede la fornitura di connettività nell’ultimo miglio per raggiungere le abitazioni con la migliore tecnologia FTTC disponibile in quelle aree non coperte dalla fibra di Open Fiber, e portare a sempre più famiglie la potenza della rete di Sky.

L’ultraband di Sky è arrivata in più di 1500 città, ottenendo così come conseguenza la copertura di quasi la totalità dei capoluoghi di provincia d’Italia, e garantisce la migliore connessione possibile. Inoltre, è stato ottimizzato per lo streaming e realizza un ecosistema personalizzabile in base alle esigenze dei clienti. Con Sky Wifi è possibile scegliere la qualità e la semplicità del Triple play di Sky e avere tutto il meglio in un’unica soluzione, senza bisogno della parabola. L’offerta TV, internet e voce, combina infatti alla connessione molto performante di Sky Wifi, i contenuti e le produzioni originali di Sky e Sky Q, con le principali app in streaming e un’esperienza di visione semplice e coinvolgente.

LEGGI ANCHE: PUBG banna oltre 1,2 milioni di utenti per cheating

Maximo Ibarra, amministratore delegato di Sky Italia, ha commentato il traguardo raggiunto in questo modo:

“Siamo felici di poter dare ad ancora più persone la possibilità di accedere alla qualità e alla potenza della connessione ultra broadband di Sky Wifi, e di poter scegliere la semplicità della nostra soluzione triple play. Questa partnership con Fastweb per l’ultimo miglio, insieme a quella già stretta con Open Fiber, ci permette di raggiungere in modo capillare tutta la penisola utilizzando le migliori tecnologie FTTH e FTTC disponibili sul mercato. Le potenzialità della nostra rete Ultra Network e quelle dell’ecosistema domestico basato sull’innovativa tecnologia Comcast sono così valorizzate al meglio e finalmente disponibili anche in quelle aree che sono, per ora, raggiunte solo dalla tecnologia FTTC.” 

Maximo Ibarra, amministratore delegato di Sky Italia