Sky WiFi preme sull’acceleratore e punta alla copertura delle aree bianche (foto)

Guido Zipo

Lanciato nel giugno 2020 in 26 città, Sky Wifi ha già raggiunto più di 2.000 comuni italiani ed entro l’anno sarà esteso anche alle cosiddette “aree bianche” cablate da Open Fiber, ampliando così la copertura ad oltre il 60% delle famiglie italiane.

Sky Wifi sta progressivamente raggiungendo in modo capillare tutto il territorio italiano e, a solo un anno da lancio, ha inoltre ottenuto un importante riconoscimento dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza, che lo ha classificato come l’operatore di servizi internet a casa con il migliore rapporto qualità-prezzo 2021.

LEGGI ANCHE: Windows 11 non è ancora disponibile, ma i suoi sfondi sì

Il 60% degli utenti che hanno scelto Sky Wifi ha infatti segnalato che, rispetto al proprio precedente provider, il servizio presenta una performance nettamente superiore.  Il traffico generato dagli utenti di Sky Wifi nel primo trimestre 2021 si attesta infatti sui 16 GB giornalieri, utilizzati su una media di 9 dispositivi per famiglia: valori nettamente superiori alla media che si registra sulle linee broadband italiane, assestate intorno ai 7,50 GB di traffico quotidiano.

Proprio alla luce delle nuove abitudini lavorative e domestiche Sky Wifi continuerà a migliorare e ampliare la sua copertura per rispondere sempre di più alla crescente domanda di connettività performante. Se siete interessati alle offerte di Sky WiFi potrete verificare la copertura del servizio tramite questo link.