Nuovo spaventoso record di velocità per la fibra ottica: decine di migliaia di volte più veloce della Gigabit

Giovanni Bortolan

Poco meno di un secondo. Sarebbe questo il tempo necessario per scaricare l’intero catalogo di Netflix attraverso la nuova connessione da record messa a punto dagli ingegneri dell’University of London insieme a KDDI Research e Xtera. L’asticella è stata di nuovo alzata, questa volta a 178Tbps, o se preferite 178 milioni di megabits al secondo. In confronto i 10Gbps giapponesi (ad oggi la connessione consumer più veloce disponibile) sono letteralmente briciole.

Il tutto è stato raggiunto basando il lavoro su un’infrastruttura in fibra ottica già esistente; la “sola” grande differenza è il raggiungimento di una banda sensibilmente più alta, in questo caso 16,8THz. I ricercatori sono infatti riusciti ad un utilizzare una fibra ottica che trasmette su una banda di 16,8 THz tramite tecnologie di amplificazione del segnale (Geometric Shaping constellation) per aumentare sensibilmente la larghezza della banda tramite la manipolazione delle proprietà di ogni singola lunghezza d’onda, come luminosità, fase e polarizzazione.

LEGGI ANCHE: Trova serie TV e film in streaming con il nostro nuovo Trova Streaming

Sebbene portare un livello di connessione del genere in ambito domestico sia al contempo inimmaginabile e forse inutile, il fatto che il risultato sia arrivato utilizzando un sistema standard di fibra ottica fa ben sperare per eventuali miglioramenti delle attuali infrastrutture. In sostanza, secondo i ricercatori, andrebbero aggiornati solo gli amplificatori situati sui vari percorsi dei cavi in fibra ottica, solitamente localizzati ad intervalli tra i 40 a 100 km. Per far ciò la previsione dei costi si aggirerebbe attorno ai 17.000€ per amplificatore.

Fonte: neowin
  • Andrea

    forse nell’anno 3000 in italia !

    • Marco Di Veglia

      😂 ottimista…3000 e coda

    • No dai… Il grosso cioè la posa della fibra ottica sarà presto compiuto… In futuro saranno aggiornamenti di apparecchiature più facili da gestire 😉

      • GB ego sum

        Il grosso sarà presto compiuto se quella maledizione di Telecom, che ha affossato il Paese per salvaguardare il valore del suo monopolio sulla paleolitica rete in rame e ha truffato gli Italiani per anni spacciando per fibra le vhdsl, non si assumerà il controllo di quanto realizzato da OpenFiber e NON si farà la sciagurata rete unica

  • globdug

    Eh io ancora con i miei 30 mega con le antenne esterne tra monti e colline e la speranza che sia sempre sereno!

  • Andrea__93

    è inutile fare i paragoni con le connessioni residenziali. Questa è una gran notizia e un domani potrà migliorare le DORSALI, e quindi aumentare la banda sui collegamenti cruciali del Paese e tra i pop degli operatori presenti sul territorio, di conseguenza anche la banda per gli utenti finali che solitamente è condivisa tra tutti gli utenti, per zona.